Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Hai cercato: 2012-04-10

Terre Pontine, convegno a RomaCavalli

L'ASSOCIAZIONE A.S.D. Cavalieri delle Terre Pontine sarà presente all'interno di RomaCavalli (12-15 aprile) presso lo stand dell'ASI Alleanza Sportiva Italiana- Sport Equestri (http://www.asiroma.org/)  Pad.: 3 Corsia: E Stand: E1. Nell'occasione organizza il Convegno ‘Alla scoperta delle Terre Pontine. I sapori, i profumi, i paesaggi delle nostre radici". Il convegno si terrà sabato 14 Aprile 2012 ore 17,00 Sala Terre & Cavalli – Padiglione nr. 6. Il Convegno è aperto a tutti e si svolge all'interno della Sala Terre & Cavalli.

Giappone, l'ippodromo di Fukushima riapre

LA JRA (Japan Racing Association) ha consentito la riapertura dell'ippodromo di Fukushima dopo 17 mesi di inattività. Tempo fa, come si ricorderà, un terremoto sconvolse la regione e provocò gravi danni alla centrale nucleare. La JRA ha autorizzato le otto giornate di corse della primavera. Unico campo di corse della regione di Tohoku, fu dapprima utilizzato come centro di raccolta delle vittime e poi è stato sottoposto a una serie di lavori antisismici. Gli impianti sono stati decontamiati dalle radiazioni nuceari e sono state ricostruite le piste in erba e in sabbia. L'attuale livello di radiazioni può provocare un cancro come un pachetto di sigarette.

Toscana Tour, si riparte con Turchia e Romania

LA QUARTA SETTIMANA del Toscana Tour 2012 si è aperta con l'inno turco suonato per Sencer Can e Akino (0 in 60.79) che hanno trionfato nella categoria 130 a tempo riservata ai cavalli di 7 anni. La seconda piazza è andata all'azzurro Matteo Giunti sulla femmina baia Alfa (0 in 61.42) e la terza al tedesco Tim Rieskamp-Goedeking su Lautermann (0 in 65.65). Nella 120 a tempo riservata ai cavalli di 6 anni il primo è stato il rumeno Ionut Ursache su Cassiana (0 in 56.95) seguito dal connazionale Norbert Schumann su Lagerfeld (0 in 58,67) e dalla finlandese Juulia Jylas su Babiche van de Wolfsakker (0 in 62.01) mentre tra i 26 concorrenti della gara per i cavalli di 5 anni, 13 sono stati i percorsi senza errori.