Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Salto, Italia vince la Coppa delle Nazioni a Dublino

FeiTv: Gli azzurri alzano la Coppa
FeiTv: Gli azzurri alzano la Coppa

E’ una grandissima Italia quella che venerdì 22 luglio, ha vinto la Coppa delle Nazioni di Dublino, tappa della Furusiyya FEI Nations Cup™ Europa divisione 1. Un’Italia che ha combattuto fino alla fine e, dopo aver chiuso le due manche senza errori, ha costretto la squadra di casa, l’Irlanda, al barrage per l’assegnazione della vittoria della prestigiosa gara a squadre.
Una Coppa delle Nazioni davvero magistrale, emozionante, quella disputata dalla squadra azzurra, scesa in campo con i colori giallo-blu di Loro Piana, storico sponsor della FISE e indossando i caschi realizzati da Kep Italia, fornitore della Federazione. Agli ordini del capo equipe e team manager Roberto Arioldi, il team composto da Piergiorgio Bucci (0/0/0) su Casallo Z; dall’aviere scelto Lorenzo De Luca (0/0) su Ensor de Litrange, dal 1° aviere scelto Emilio Bicocchi (0/8) in sella ad Ares  e dall’appuntato scelto Bruno Chimirri (Rit/0) in sella a Tower Mouche ha ricevuto gli applausi del Dublino Horse Show.

Una prima manche perfetta, con tre percorsi netti e il ritiro di Chimirri, perché il rappresentante dell’Arma dei Carabinieri dopo alcuni salti ha deciso giustamente di risparmiare il suo Tower Mouche per il prosieguo della gara, visto che il risultato della prima frazione di gara era già in cassaforte. Strategia senz’altro corretta quella della squadra, visto che dopo i due netti siglati da Bucci e De Luca in seconda manche, arrivavano 8 penalità di Bicocchi, ma a quel punto Tower Muoche era senz’altro più fresco degli altri e proprio Bruno Chimirri è stato determinante per mettere a segno quel netto che serviva per disputare il barrage con l’Irlanda.
A scendere in campo nel percorso di spareggio per l’Irlanda un cliente scomodo: Dennys Lynch in sella ad All Star 5. Per l’Italia un grande Piergiorgio Bucci su Casallo Z, fresco della vittoria del GP del Longines Global Champions Tour di Estoril e del secondo nel GP dello stesso circuito a Monaco.
Quando sembrava avere un veloce netto in tasca il cavaliere irlandese, primo a scendere in campo, commetteva uno scarto e accumulava 6 penalità. Tutto a questo punto nelle mani di Bucci e Casallo, che sono riusciti per la terza volta consecutiva a pennellare un altro percorso netto. L’Italia vince la Coppa delle Nazioni a Dublino! Una gara importantissima per gli azzurri, perché qualificante ai fini della classifica del circuito di prima divisione Europea di Furusiyya FEI Nations Cup™.