Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Galoppo. Un team in rosa per lo stallone Magician

ROMA. Grande e importante novità allevatoria per il galoppo italiano, lo stallone MAGICIAN – dal top sire Galileo – appartenente all’Orpendale Coolmore Stud (Fethard, Irlanda), nel 2021 funzionerà presso la Scuderia Andy Capp srl (San Piero in Barca, 53019 Castelnuovo Berardenga, Siena). Il tasso ufficiale di monta sarà di 4.000 euro.
L’allevamento toscano ha già ospitato stalloni con curriculum classico come Dr Devious e Desert Prince e dalla prossima stagione di monta conterà su uno staff di gestione tutto al femminile composto da Melissa Cipriani, Laura Prosperi e Giulia De Luca, con le veterinarie dott.sse Alessandra Tiburzi, Pilar De Ferrari e Stefanie Rouge a occuparsi dell’assistenza ginecologica/parti. Un “team rosa” che rappresenta una ventata di grande novità e freschezza per il nostro allevamento: spazio ai giovani, insomma, e alle “quote rosa”, questa è stata la scelta ell’amministratore Mattia Cadrobbi per il figlio di Galileo.

Lo stallone
MAGICIAN, che è nato nel 2010, è un duplice vincitore di gruppo 1, nel 2013 a segno nelle 2000 Ghinee Irlandesi (m. 1600) e nel Breeders’ Cup Turf (m. 2400) nel 2013, oltre che nelle Dee Stakes (gruppo 3, m. 2100), dopo essere stato vincitore sul miglio già a 2 anni. Insomma un
primaserie internazionale, arrivato a un RPR di 124. Particolarmente significativi i due successi in gruppo 1: nelle 2000 Ghinee Irlandesi s’è imposto con quasi 4 lunghezze di vantaggio, nel Breeders’ Cup Turf è stato protagonista di un fantastico recupero ai danni di The Fugue, rimonta da molti accostata a quella che consegnò a Dancing Brave il trionfo nel Prix de l’Arc de Triomphe 1986.
Pur con un pedigree da pista d'erba, MAGICIAN ha iniziato l’attività stalloniera nel 2015 negli Stati Uniti, all’Ashford Stud, nel Kentucky. E l’ha proseguita oltre Atlantico fino alla primavera del 2018, quando è stato trasferito con urgenza in Irlanda al Castlehyde Stud per sopperire alla sopravvenuta indisponibilità dell’altro stallone Camelot: quindi sono del 2019 i suoi primi prodotti in Europa. Successivamente ha sostenuto due stagioni in Francia, all’Haras de Corlay, l’ultima
delle quali quest’anno. Con le prime tre annate di produzione scese finora in pista (alle quali seguiranno quella a metà tra Stati Uniti e Irlanda e le due francesi), MAGICIAN ha avuto vincitori in 9 nazioni: Stati Uniti, Canada, Cile, Gran Bretagna, Irlanda, Francia, Grecia, Russia, Giappone.