Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

FEI Nations Cup™ di Falsterbo, l'Italia è terza

(Nella foto © FISE/Mario Grassia: Paolo Paini su Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio)
(Nella foto © FISE/Mario Grassia: Paolo Paini su Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio)

Grande rimonta dell’Italia in occasione della FEI Nations Cup™ di Falsterbo (Svezia) che gli azzurri hanno chiuso oggi, domenica 14 luglio, al terzo posto. Un piazzamento molto utile ai fini della classifica generale del circuito, in considerazione del fatto che la tappa svedese era qualificante per gli azzurri in vista della finale di Barcellona. 

Guidata dal selezionatore e capo equipe Duccio Bartalucci il team Italia composto dall’aviere capo Luca Marziani su Tokyo du Soleil (9/0); dal 1° aviere scelto Giulia Martinengo Marquet su Elzas (1/5), da Paolo Paini, migliore degli azzurri in campo sull’italiana Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio (1/1) e dall’appuntato scelto Bruno Chimirri su Tower Mouche ha chiuso la prima manche con 7 penalità e la seconda con sole due per il superamento del tempo massimo.

Bella prestazione che consente di chiudere la gara alle spalle della Svezia (4), padrone di casa e vincitrice della Coppa e della Svizzera, seconda con 5. Seguono in classifica dal quarto all’ottavo posto Stati Uniti (13), Francia (14), Austria (15), Olanda (17) e Danimarca (34).

 La classifica generale di FEI Nations Cup vede in testa la Francia con 320 punti. L’Italia occupa la settima posizione (160), ma ha all’attivo solo due tappe (San Gallo e Falsterbo) e dovrà affrontare adesso quelle qualificanti di Hickstead (25/28 luglio) e di Dublino (7/11 agosto), appuntamenti in cui gli azzurri potranno andare a caccia di punti utili e combatteranno senza esclusione di colpi dopo il secondo posto di San Gallo e il terzo conquistato oggi a Falsterbo.

 

 

 

Tag