Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Agnano, il primo GP con il pubblico ricorda Salvio Cervone.

Enrico Bellei e Barbaresco Grif (1.12.8) vincitori edizione 2020
Enrico Bellei e Barbaresco Grif (1.12.8) vincitori edizione 2020

Il primo gran premio con il pubblico in tribuna ed i migliori 3 anni indigeni in pista, nel ricordo di Salvio Cervone per decenni cronista ad Agnano trotto stroncato dal covid solo pochi mesi fa. Domenica 30 maggio, infatti, l'ex gran premio "Città di Napoli", prova classica di gruppo 1 del calendario grandi premi, da quest'anno per la prima volta ha cambiato denominazione in "Franco, Antonio e Salvio Cervone", da generazioni una famiglia di allevatori, proprietari e guidatori di cavalli al trotto.

"Un'occasione importante per celebrare il ritorno del pubblico e per onorare la memoria di una bella ed importante famiglia dell'ippica" dice Pier Luigi D'Angelo presidente dell'impianto di via Ruggiero.

Il gran premio, alle ore 16.50 6^ corsa del pomeriggio, ha dodici partecipanti al via dietro le ali della macchina sulla distanza dei 2100 metri.

"La corsa si preannuncia aperta - spiega Luca D'Angelo direttore sportivo delle grandi corse di Agnano e amministratore della società. Grazie ad un favorevole numero 4 uno dei più attesi è Capital Mail, plurivincitore classico e secondo del gp Mipaaf. Annunciato al top, al debutto con il training Gocciadoro, Corazon Bar è affidato a Roberto Andreghetti. Un ottimo numero 1 per il regolarissimo Cris Mail che aspira almeno ad un piazzamento. Al suo esterno Chuky Roc secondo del gp Giovanardi e Charmant De Zack reduce da un prestigioso posto d'onore in Francia. Tutti gli altri partecipanti hanno comunque ottimi titoli per aspirare almeno ad un piazzamento".

Inizio corse ore 14.30, ingresso 5 euro con consumazione omaggio (in asporto) e protocollo anti covid: posti numerati e distanziati suddivisi tra le due tribune "A" e "B" con seicento disponibilità, ed il parterre per i restanti quattrocento (mille le presenze consentite secondo linee guida Mipaaf).

Chiusi i punti di raccolta scommesse (dpcm 2020).