Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

San Giovanni Teatino, in pista le Amazzoni e le " Stelle"

La locandina dell'evento
La locandina dell'evento

Martedì 11 maggio nel sempre più apprezzato ippodromo di San Giovanni Teatino sono di scena le amazzoni del trotto, rigorosamente senza frusta, per due corse loro riservate su proposta della Presidenza delle Pari Opportunità della Regione Abruzzo Maria Franca D'Agostino che sarà anche in premiazione per una delle due prove mentre l'altra vedrà in premiazione Simona Cinesi, assessore alla cultura e allo sport del comune dell'impianto. 

Ma il clou mediatico della manifestazione si vivrà a fine convegno, poco dopo le 17 (con diretta tv sul canale 220 di Sky) con la disputa della seconda tappa del Campionato delle Stelle Specchio dei Tempi (fondazione cui le stesse guide partecipanti devolveranno fondi per progetti anti-covid) 2021.

Dieci i cavalli al via e tra i driver amatoriali anche la presenza di due giovani amazzoni del trotto, molto appassionate, due belle ragazze con caratteri e sensibilità differenti: Denise Trinca (cresciuta nell'ambiente con la madre svedese e il papà siciliano e con una "storia" vissuta insieme al preparatore e guidatore umbro Daniele Cuglini) e Deborah Vitangeli (lei capitata un po' per caso e destino nell'ippica -è infermiera- ma con la capacità di dare e ricevere dai cavalli il meglio del meglio).

L'approccio di Deborah è speciale con gli animali e in particolare con i destrieri: musica, anima e scambio di emozioni, dolcezza e pensieri, sogni, fiaba e racconto, confidenza, fiducia. 

Chissà come se la caveranno Debbie e Denise al cospetto dei "colleghi" maschi? Tra loro ci sono anche il fotografo dell'Ippodromo di Napoli Domenico Zizzi, il manager degli artigiani Maurizio Piergallini e il giovane architetto Andrea "Bobo" Luraschi. Una sfida tutta da vedere. Una gara benefica e di sport, con valori autentici e con la chicca delle quote rosa, in un ippodromo, tra l'altro, diretto con passione e capacità proprio da una donna, la vulcanica Alessandra Liberati.