Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Endurance: Federica Mundula campionessa italiana della 120 k

Federica Mundula e Selena Moon
Federica Mundula e Selena Moon

Primo e secondo posto targato Sardegna ai Campionati Italiani giovanili di Endurance che si sono disputati sabato nella incantevole cornice dell'Horse Country Resort Congress & SPA di Arborea. Il titolo tricolore Junior e Young Rider lo ha conquistato Federica Mundula. L'amazzone di Martis ha vinto la CEIYJ2* sulla distanza di 120 km in sella a Selena Moon, anglo-araba sarda di proprietà dell'Allevamento del Ma', di Santa Teresa, alla media di 19,10 km orari. Da segnalare che Federica Mundula e Selena Moon sono riuscite a recuperare gli 8 minuti accumulati nel secondo e terzo anello del percorso. Lo hanno fatto incrementando la velocità nel quarto e decisivo anello, ma sempre senza sforzo eccessivo, tanto che il binomio da tricolore ha vinto anche la categoria la Best Condition, il premio riservato al cavallo che risulta nelle condizioni fisiche migliori al termine dei controlli veterinari fatti a fine gara.

La neo campionessa italiana ha preceduto di appena 5 secondi Fabrizio Pintore, che ha montato Rundinedda del Golfo, di proprietà di Costantino Sanna, del Team del Golfo di Porto Torres.

Terzo gradino del podio per il piemontese Nicolò Carlo Bruna in sella al purosangue arabo Farouche dei Laghi.

La doppietta sarda si è ripetuta anche nella gara sulla distanza di 100 km nella CEIYJ1*: successo di Martina Berluti in sella a Vendetta Tremenda, anglo-araba di Raffaele Deriu e medaglia d'argento per Maria Letizia Orecchioni con l'anglo-arabo Udinì, di proprietà di Antonia Angela Mariani. Entrambe del Team del Golfo di Porto Torres allenati da Costantino Sanna. Il binomio Orecchioni-Udinì ha vinto anche la categoria Best Condition.

Una doppia doppietta accolta con soddisfazione dalla Fise Sardegna del confermato presidente Stefano Meloni, perché dimostra la qualità crescente della disciplina e anche le capacità organizzative del centro di Arborea che ospiterà dal 15 al 19 settembre i Campionati del Mondo riservati ai cavalli di 7 e 8 anni.