Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Atik Dl da un capo all'altro nel Renzo Orlandi

MODENA. Era il Ghirlandina il campo centrale della domenica ippica con la tradizionale proposta del Gran Premio Renzo Orlandi. Il miglio per cavalli anziani proponeva nel ruolo di favorita Viscarda Jet e vedeva prima del conto alla rovescia che chiamava i cavalli in partenza, la bella sgambatura della grigia Arnas Cam. Allo stacco della macchina era proprio l'allieva di Erik Bondo a tentare di prendere il comando, ma al largo era partito molto veloce Atik Dl che assumeva la leadership della competizione; sulla piegata un colpo di scena con l'errore di una delle piu' attese, la caratteriale Virginia Grif che finiva a tabellone. Ben saldo nelle mani di Manuel Pistone Atik Dl proseguiva al comando (il mezzo miglio passato in 56.6) mentre alle sue spalle trottavano Zef e Arnas Cam. Al chilometro, transitato in 1.11.5, si faceva avanti dal gruppo la generosa Toscarella. La prova entrava nel vivo sulla piegata conclusiva con il calo di Arnas Cam e il leader, tonico e con un bel passo, che incrementava il vantaggio nei confronti di un coriaceo Zef e di una Toscarella ancora bene in quota. Il cinque anni guidato da Manuel Pistone piazzava un 28.6 di ultimo parziale che gli consentiva un margine chiaro e netto a ottima media: 1.11.5, mentre Zef, autore di una dscreta prova conquistava il secondo posto. Terzo gradino del podio per una encomiabile Toscarella che precedeva Vanesia Ek che con un buon finish conteneva per il quarto posto Vandalo Gio. Per Atik Dl, un cinque anni da Look De Star allenato da Giuseppe Pistone, si tratta del primo successo classico, giunto dopo i validi piazzamenti conseguiti nel Ponte Vecchio e nel Giorgio Jegher. Nel Renzo Orlandi questa new entry tra i vincitori classici ha saputo proporsi in maniera importante, conquistando una bella e meritata vittoria. Promossi anche Zef, ormai un buon attore di questi contesti, e Toscarella, beniamina del Ghirlandina che sulla sabbia di Modena trova il suo habitat ideale.