Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Universiadi equestri, oro alla Germania

IL COMITATO FISE SARDEGNA comunica: "Si è conclusa domenica 19 settembre la manifestazione equestre “Aiec – Srnc Italia (Sardegna) 2010” (Universiadi di equitazione) che ha visto la partecipazione di13 nazioni (Norvegia, Olanda, Francia, Germania, Svizzera, Irlanda, Inghilterra, Belgio,Stati Uniti, Svezia, Canada, Lussemburgo e Italia), alle quali si sono aggiunte due rappresentative internazionali ciascuna composta da tre atleti.
Testimonial d’eccezione della manifestazione la medaglia d’oro nel completo alle olimpiadi di Tokio, Mauro Checcoli.
Ospite d’onore il grande cavaliere Giorgio Nuti più volte campione italiano  e per ben tre volte presente ai Giochi Olimpici con la squadra italiana.
L’ultima giornata à stata riservata alle finali di salto ostacoli e dressage e dalla sommatoria dei punteggi nella classifica a squadre ha vinto la Germania. Secondo posto per l’Irlanda e terzo per la compagine azzurra dell’Italia composta da Beatrice Penco Sechi, Raffaella Montis e Salvatore Barra.
Sempre nella classifica a squadre l’Italia, preceduta dalla Germania, conquista il secondo posto nel dressage e il settimo nel salto ostacoli vinto dalla Svizzera.
Nel punteggio finale delle due discipline, dove ha dominato la tedesca Anna Maraike Walz, ottime le performances personali dei componenti la squadra azzurra che hanno consentito a Beatrice Penco Sechi di conquistare il quarto posto, quinto per  Raffaela Montis, tredicesimo per Salvatore Barra.
Nella classifica individuale del barrage, prima l’irlandese Nicola Fitzgibbon, terzo   Salvatore Barra, quinta  Beatrice Penco Sechi e sesta  Raffaela Montis
Georgie Strang, Inghilterra, si è aggiudicata la gara individuale di salto ostacoli mentre la squadra azzurra con Beatrice Penco Sechi ha ottenuto un buon sedicesimo posto, ventesima Raffaela Montis e ventinovesimo Salvatore Barra.
E’ calato il sipario dunque su queste prima edizione sarda delle Universiadi di Equitazione organizzata dai Circoli Ippici Usignolo di Santa Giusta e Grighine di Siamanna, guidati da Roberto Pau e Enrico Carcangiu e già tutte le squadre  hanno chiesto insistentemente di ripetere la magnifica esperienza.
I numeri, 13 le nazioni rappresentate, 45 i cavalieri e le amazzoni in campo, 35 i cavalli nati e allevati in Sardegna che il Comitato Organizzatore ha messo a disposizione degli atleti nella tre giorni di gara"