Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Trotto. Zefiro d'Ete campione dei 4 anni

BOLOGNA. Finale del Campionato dei 4 anni a proiettare l’Arcoveggio ai vertici nazionali in un pomeriggio nel quale i gentlemen concludevano il lungo itinere stagionale della kermesse dedicata alla Croce Rossa; nel mezzo, eventi tecnici di spessore ed un sentito ricordo di un pezzo importante di ippica nazionale che da sabato non c’è più, Luciano Bechicchi.

La cronaca della riuscita giornata felsinea parte dalla settima corsa, la Finale del Campionato dei 4 anni, corsa di Gruppo 2 dotata di 55.000 euro vissuta  sulla brillante fuga in avanti del favorito Zefiro D’Ete, ben amministrato lungo i duemila metri della corsa da un accorto Gaetano Di Nardo, deciso nel sopravanzare al via l’avversario dichiarato Zilath ed altrettanto grintoso nel respingere le velleità dapprima di Zoe Grif Italia, poi del carneade Zarrazza Italia, scattando ulteriormente nelle fasi topiche della contesa chiusa in 1.15.1 sul regolarissimo Zilath e sulla ritrovata Zealand As, quarto Zap di Girifalco.