Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Trotto. Premio Trinacria vinto da Talabarteria

PALERMO. Secondo successo classico per Talabarteria, cadetta di buon motore che un tempestivo Natale Cintura impone nel Trinacria. La sfida di Palermo parte subito in salita per l'atteso Thor di Girifalco che scatta forte al largo, ma trova l'opposizione di un coriaceo Tea Fort Two Font. Ne viene fuori una spesa iniziale eccessiva, così che entrambi sono prosciugati di risorse ai meno 500. Qui entra in scena la veloce Tina Turner, che sembra proiettata verso la meta, dato che l'inseguitore Totoo del Ronco non guadagna. Non è così, perchè dal gruppo scatta Talabarteria, ripetendo quegli ultimi due parziali importanti che l'avevano fatta salire al proscenio in occasione del Città di Napoli Filly.
E' facile la figlia di Love You che in retta scavalca Tina Turner e chiude netta a media di 1.13.3. Tina resta in quota, seconda su un Totoo del Ronco diligente, ma senza il cambio di passo. Solo quinto il favorito Thor di Girifalco, che dopo un eccellente 2015 nell'annata non ha ribadito lo standard, peraltro anche non fortunato negli schemi di corsa. E sabato pomeriggio alla Favorita veniva premiata la corsa all'attesa.
Dunque, un Gran Premio con il nastro rosa, due femmine sul cerchietto rosso e Talabarteria che succede a Smeralda Jet nell'albo d'oro. Primo Trinacria nella sua Palermo per il driver Natale Cintura, la vincitrice appartiene alla scuderia Giroalfa, allevata da Flashy e scuderia Sant'Andrea.