Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Trotto. Notte classica con il Città di Cesena

CESENA. Il primo appuntamento classico del 2020 al Savio è rappresentato dai Gran Premio Città di Cesena, storica prova faro riservata ai quattro anni che da questa stagione ha cambiato collocazione, passando dalla prima settimana di agosto a sabato 11 luglio; ha mutato età di riferimento dedicandosi ai tre anni e declinando in due distinte divisioni, maschile e femminile le sue sfide, a loro volta programmate sulla media distanza.

Sia la manche femminile, intitolata alla memoria dell’Avvocato Augusto Calzolari – Città di Cesena Filly, che quella maschile abbinata al Consorzio Romagna Iniziative, hanno raggiunto i dodici partenti.
La disamina tecnica a partire dalla “leg“ in rosa descrive una sfida intrigante alla quale partecipano alcune puledre che già a due anni si sono fatte notare per precocità e notevoli doti atletiche come Babirussa Jet, passata da Cecere a Gocciadoro, alla sua ex compagna di allenamento Buena Suerte Bi, rimasta nel buen retiro del trainer campano e affidata alla classe di Vp e Belen Hall Fas, portacolori di Francesco Gragnaniello sulla quale sale il celeberrimo “omino di Agnano” Vincenzo Luongo. Molti i nuovi ingressi in una estesa élite che ha come obiettivo le Oaks del Trotto del 11 ottobre a Roma, dall’invitta Borboletta, a Berenice Bi, carta di Mario Minopoli, passando per Betta Zack, scuola Gocciadoro e interpretazione tattica di Andrea Guzzinati, senza dimenticare la recorder sulla distanza Betta Caf, che Enrico Bellei affida alle sapienti mani di Roberto Vecchione.

Per quanto riguarda la corsa riservata ai maschi – Gran Premio Città di Cesena Trofeo Romagna Iniziative –, l’equipe Gocciadoro sarà presente con due elementi, il probabile favorito Bigbusiness Arc, guidato da Alessandro e Big Capar da Roberto Vecchione, così come il team Casillo, con la stella Baccani, nella consueta partnership con Antonio Greppi ed il futuribile Boston Luis, per il quale salirà da Napoli, Gaetano Di Nardo. Da Padova la scuderia Prospero sposta il migliore tra i suoi portacolori quel Bonjovi Mmg che stupì a Padova vincendo l’Elwood Medium con Vp alla guida.