Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Trotto. In pista ad Agnano i campioni di domani

NAPOLI. Un festival dei puledri, il meglio dei due anni del trotto, quello che va in scena sabato pomeriggio ad Agnano. Le due divisioni del Gran Premio Mipaaf, campo di 14 partenti sia tra i maschi che tra le femmine, per una ricca dotazione – 220 mila euro – e la media distanza che può essere un fattore con molti puledri che finora hanno affrontato soltanto il miglio.
L’imbattuto Capital Mail, erede di quel Nad Al Sheba gran sire dei due anni ben rappresentato da 4 figli nella parata partenopea, attira i favori del pronostico anche se non sarà facile allungare la serie vincente perché gli antagonisti sono di valore: la pista di casa potrebbe avvantaggiare Condor Pasa Gar, un Readly Express sempre stratosferico negli ingaggi ad Agnano, quindi le dernier cri Croizeross, autore di impressionante performance alla Maura, girando di fuori tutta strada nel Criterium Ambrosiano, con Giampaolo Minnucci in sulky a questo Ganymede che ha dalla sua il fattore distanza.
In corda Callmethebreeze (Trixton), il sigillo nel Criterium Torinese poi un passo falso all’ultima uscita per questo puledro in giallo Gocciadoro che ha accusato il rientro e qualche problema di meccanica.
 Nel Gran Premio in rosa focus su un’altra imbattuta, quella Caramel Club (The Bank), un pedigree raffinato per questa puledra che vuol allungare la serie dopo il cinque su cinque con la quale approda a Napoli pur con l’incognita di un metraggio inedito. Dalla Germania affronta la trasferta Cindy Truppo, una Maharajah che non ha conosciuto sconfitta in tre uscite.

Paolo Allegri