Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Trotto. Cesena rende omaggio al suo fondatore Riccardo Grassi

CESENA. Il Savio alla sua prima serata “classica” del 2019, presenta un Gran Premio Riccardo Grassi – Trofeo Romagna Iniziative in edizione super lusso ed un corollario tecnico di primordine che inserisce il trotter cesenate ai vertici nazionali. La lunga ed appassionante storia del Grassi, fondatore del trotto a Bologna e a Cesena, riporta alla mente fior di campioni, dal primo vincitore Lightning Larry con Edy Gubellini in sediolo, a Waymaker, passando per Unforgettable, sino alle volate a tempo di record di Peace Of Mind, Tamure Roc e per ultimo in ordine temporale Uragano Trebì, che con 1.11.7 detiene il limite cronometrico della corsa.
La magia dei numeri ha regalato un sorprendente sorteggio dal quale è lecito attendersi spettacolo e pathos sin dai primi metri di corsa; Sonia, Tamure Roc, Tina Turner si disputano la leadership assieme a Vernissage Grif ed alla chiacchierata Peace Of Mind, mentre il generoso Deimos Racing dovrà fare i conti con lo scomodo avvio al largo di tutti. Dalla seconda fila Uragano Trebì, Very Joy e Victor Chuc Sm attenderanno gli eventi prima di proiettarsi al largo e dire la propria in ottica traguardo, per ultimi Tantalio e Toscarella, spettatori interessati ad un posticino nel marcatore.
Record in bilico e grande equilibrio, soggetti in forma e qualcuno alla ricerca dei motivi migliori, la parola passa quindi ai rispettivi driver, con Renè Legati galvanizzato dalle vittorie scandinave, Santo Mollo in forma europea, Andrea Farolfi lanciato dai successi classici di un 2019 ai vertici nazionali, mentre Genny Riccio cerca la consacrazione con il suo biondo pupillo ed Andrea Guzzinati non vuole far rimpiangere Alessandro Gocciadoro a bordo della decenne Peace of Mind, Enrico Bellei per suo conto, non ha dimenticato il Campionato Europeo dello scorso anno.