Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Trotto a Firenze, rientro con i fiocchi per Capital Mail

FIRENZE. L’ippodromo fiorentino del Visarno campo principale della domenica del trotto, con le due divisioni del Premio Etruria. Tra le femmine vince in percorso di testa la progredita Clelia D’Arc, training di Gennaro Casillo e guida di Antonio Di Nardo, che contiene il finish di Cadillac Grif dopo aver respinto all’inizio della dirittura d’arrivo Crystal Pan, avanzata all’esterno e minacciosa sulla piegata conclusiva.
Tra i maschi rientro con i fiocchi dell’importante Capital Mail, uno dei leader giovanili della generazione. La promessa di Minopoli va terzo in corda dopo il lancio con Canto dei Venti che guida nei confronti di Cralgido Sm, di fuori Cagliostro Ferm. Primo chilometro in 1.14.5 e il leader che non ha speso sembra in grado di gestire; ma il tre anni agli ordini del team Gocciadoro è in difficoltà alla distanza, da soggetto più tagliato per il miglio. Così sul suo calo in retta d’arrivo, ecco anche la rottura di Cagliostro Ferm che libera Capital Mail che trova la luce per esprimere il suo allungo. Il campioncino di Minopoli gioca d’anticipo sull’arrembante Chuky Roc che sta rinvenendo forte dopo un percorso allo scoperto. Capital viene anche un po’ ma senza danneggiamento nei confronti del targato Roc, così sul traguardo il leader giovanile può festeggiare questo rientro con i fiocchi.
Chuky Roc è ottimo runner up, mentre terzo è ancora un Canto dei Venti calato in fondo. Anche Cralgido Sm, che si era ritrovato secondo coperto dopo la partenza, si arrende con il passare dei metri, solo quinto il cavallo guidato da Bellei, davanti a lui un sorprendente Cechov, che dopo essersi ben disimpegnato nelle sue uscite a Vinovo, supera l’esame del primo gran premio, conquistando un discreto piazzamento.  Da Firenze arriva la conferma di un Capital Mail protagonista della stagione classica anche a tre anni e l’interessante novità di Clelia d’Arc tra le femmine.