Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Trotto a Bologna. Arazi Boko chiude l'anno con il Master

BOLOGNA. Santo Stefano alle corse con un superbo programma tecnico all’Arcoveggio, in cima all’articolato cartellone il GP "Finale del Campionato Master", a corollario, l’evento conclusivo della manifestazione Gentlemen For Life ed a latere una suite di spessore con i tre anni impegnati in schema ad handicap e gli anziani ad incrociare le forme sulla breve distanza.
All’imbrunire sono scesi in pista i protagonisti del Gran Premio Master, nove campioni (dopo il ritiro di Vesna) impegnati sulla distanza del doppio chilometro capeggiati al betting dall’highlander di casa Gocciadoro, Arazi Boko, l’erede di Varenne dai natali scandinavi che in  1.14.3 e dopo comodo percorso all’avanguardia ha sancito alla grande la sua trionfale stagione 2019, con 4 successi in Gruppo 1 per un totale di 7 allori classici , al secondo posto Showmar, sempre alla corda dietro ad una deludente Pantera del Pino e poi brillante nello scatto in open stretch, con Sonia al terzo posto sulla sfortunata Talisker Horse.
Arrivo a fruste alzate nella finale del Trofeo Gentlemen For Life, con Michele Canali e Rugiada Sms e Really Dl e Massimo De Luca apparigliati sul traguardo ed il fotofinish ad assegnare  un salomonico ex aequo ed il terzo posto a Tempest Treb, generoso movimentatore della contesa, al via dal terzo nastro.

ufficio stampa ippodromo Arcoveggio