Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Torino, Billie de Montfort è la regina del GP Costa Azzurra

TORINO. La francese Billie de Montfort ha vinto il Gran Premio Costa Azzurra, evento internazionale della Pasqua all'ippodromo di Vinovo. Un successo prestigioso che la nove anni guidata da Gabriele Gelormini ha ulteriormente valorizzato trottando il miglio al record della corsa (1.11.1). La grande classica internazionale di Torino ha registrato dei colpi di scena nella fase iniziale con le inattese rotture dei due favoriti della prova, la transalpina Bahia Quesnot e Vivid Wise As, con l'indigeno dagli arti delicati apparso zoppicante.
Così allo stacco della macchina hanno lottato per il comando Billie de Montfort e Arazi Boko, con il  veterano del team Gocciadoro che ha insistito fin sulla prima curva per poi mettersi in scia alla francese che guidava a buon ritmo, come dicono i parziali: 27.3 i 400, 57.8 gli 800, passando al chilometro in 1.12.1. Lo schema variava la sua staticità con la mossa di Amon You Sm che, al passaggio davanti alle tribune, avanzava in terza ruota.
La seconda scossa al tema tattico la dava un tonico Zaccaria Bar che, dopo una prima metà gara in seconda pariglia avendo come punto di riferimento la schiena di Deimos Racing, a 800 dalla conclusione scattava in terza ruota puntando sulla avanguardia della corsa. Gelormini si giocava il jolly a 500 metri dal traguardo chiedendo alla giumenta laureata del nostro Nazioni l'allungo decisivo; Billie de Montfort metteva in campo classe, velocità e una maggiore freschezza rispetto ad antagonisti di valore ma costretti a remare al largo come Amon e Zaccaria.
Con il passare dei metri Arazi Boko mollava la presa e mentre la francese allenata da Sebastien Guarato volava verso il traguardo, Zaccaria Bar era ottimo secondo con il terzo gradino del podio conquistato da Amon You Sm. Discreto quarto era Vitruvio che dopo corsa nelle retrovie si produceva in un finale di pregio.