Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Salto, tutto pronto al centro ippico Horses Le Lame per lo CSI3*

Panoramica campo di gara
Panoramica campo di gara

Quindici bandiere sventoleranno nell’arena del centro ippico Horses Le Lame (Montefalco, Umbria) dal 27 al 30 agosto. Il concorso ippico internazionale segna in programma un CSI3* che fa gola a cavalieri e amazzoni provenienti da Belgio, Brasile, Colombia, Egitto, El Salvador, Finlandia, Francia, Hong Kong, Irlanda, Messico, Spagna, Svizzera, Ucraina, USA e, ovviamente, Italia.
 Tre giorni di gara, arricchiti da un CSI1* e Young Horses, con un montepremi complessivo di 141.000 euro, distribuito su 7 competizioni, disegnate dal course designer Elio Travagliati. Gara clou, il Gran Premio, categoria di 1 metro e 50 a due manches, fissata per domenica 30 agosto.
 Tra gli azzurri, spicca il nome di Giulia Martinengo Marquet. Al suo seguito, le sue tre cavalle di punta: Fixdesign Istafan Sissi, compagna di medaglia d’oro ai Campionati Italiani Assoluti 2015; Fixdesign Funke Van’t Heike, protagonista a Piazza di Siena del 5° posto in Gran Premio; e Fixdesign Pop Lady D’Elle, con la quale la Martinengo ha firmato una vittoria e un 4° posto nelle categorie individuali dello CSIO capitolino. Giulia Martinengo non sarà sola. In campo, tra i molti azzurri, 112 in tutto, alle prese con gli 88 stranieri iscritti, troverà Natale Chiaudani, Luca Coata, Bruno Chimirri, Arnaldo e Filippo Bologni.
 Tra i nomi stranieri: Bernardo Alves (Brasile), medaglia di bronzo ai Giochi Panamericani di Guadalajara e medaglia d’oro ai Panamericani di Rio de Janeiro; la scuderia Ecurie d’Eucassines (Francia) di Christophe Ameeuw, quest’ultimo organizzatore del Master Grand Slam indoor (Gucci Paris Masters, Longines Hong Kong Masters e Longines Los Angeles Masters); presente all’appello anche tutta la scuderia Pessoa, con il suo trainer, il leggendario Nelson Pessoa.
“Organizzare un evento internazionale con cadenza annuale per promuovere nel mondo le eccellenze del territorio. Il nostro obiettivo - ha dichiarato Nicola Zampolini, proprietario del centro ippico Le Lame - è quello di coniugare lo sport con tutto quello che può fornire l’Umbria, regione nota per i suoi prodotti eno-gastronomici e per le straordinarie bellezze paesaggistiche e rurali. Il nostro centro è davvero giovane (è stato inaugurato nel 2010, ndr), ma vanta prospettive ambiziose. E’ nei nostri progetti - ha concluso Zampolini - creare un tour combinando più di un internazionale. Per ora, però, facciamo un passo alla volta e pensiamo a organizzare l’evento imminente nel migliore dei modi”.