Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Salto, ad Arezzo si apre l'Equestrian Style

DA DOMANI, venerdì 31 agosto, al 16 settembre l'Arezzo Equestrian Centre manda in scena una delle competizioni più attese del panorama sportivo europeo, l'Equestrian Style 2012, tre appuntamenti di grande livello con un CSI3*,due CSI2*, tre CSI1*, 3 CSI1* Young Horse e tre CSIJ-B. Campioni di fama internazionale daranno lustro all'evento: l'americano Peter Wild, l'inglese Willian Whitacker, il belga Nicola Philippaerts, il francese Bruno Broucqsault, la tedesca Antonia Schnabel, l'irlandese Cian O'Connor, il brasiliano Luis Felipe De Azevedo, la turca Sevil Sabanci e gli azzurri Emilio Bicocchi, Roberto Arioldi, Filippo Moyersoen, Rachele Reina, Francesca Capponi e il campione italiano Natale Chiaudani.
1500 i cavalli in gara nelle tre settimane che vantano un montepremi di 300.000 euro e che culmineranno con il Gran Premio FEI Rolex Ranking qualificante per i prossimi Campionati Europei, con un montepremi di 30.000 euro. Da non perdere l'elegante Ladys Cup di domenica 16 settembre, gara riservata alle amazzoni che come ogni anno sarà abbinata al Ladys Day, appuntamento mondano in cui sarà eletta la dama con il copricapo più stravagante.
Sabato 15 si terrà l'avvincente Derby d'Italia, gara di puro divertimento con salti naturali, laghetto, talius, fossi e banchine, in un'arena spettacolare come il verdissimo campo Boccaccio dell'Arezzo Equestrian Centre che lo stesso giorno accoglierà anche la Sei Barriere, gara di potenza e precisione.
118 le gare in programma curate dalla Holmo srl, società capitanata da Riccardo Boricchi e da Carlo Bernardini, che dall'ottobre del 2010 ha in gestione la struttura. L'Equestrian Style sarà quotidianamente commentato nelle due dirette giornaliere di Class Horse Tv (canale 221 di Sky) mentre le gare saranno trasmesse in differita dalla stessa emittente del bouquet di Sky.
“L'Arezzo Equestrian Centre – dichiara Riccardo Boricchi – vuole fortemente stabilire un intenso rapporto con la sua città e lo testimonia la presenza in una delle giornate più importanti dell'evento del Gruppo degli Sbandieratori di Arezzo. Sono felice che a molte famiglie e bambini, l'accesso libero alla struttura, permetterà l'avvicinamento ad uno sport sano e magnifico come l'equitazione. A livello turistico l'impatto di una manifestazione di questo tipo muoverà in tre settimane circa 1500 cavalli attorno ai quali mediamente potranno gravitare 6000 persone con un notevole impatto positivo per strutture ricettive come alberghi, ristoranti, centri benessere, negozi e centri commerciali. ”