Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Salto. Marcello Carraro campione tra i Veterani

RIMINI. Presso il circolo ippico Le Siepi di Milano Marittima sono stati assegnati i titoli nazionali delle undici categorie in programma. Come da pronostico il Campionato Italiano Veterani è stato vinto da Marcello Carraro, cavaliere padovano non professionista ma di grande esperienza e patron dell’omonima azienda leader nella produzione di macchine agricole. Il ‘re’ dei trattori, che proprio durante questi campionati ha spento 56 candeline, ha rappresentato l’Italia, con buoni risultati, in sette Coppe delle Nazioni e ha ben figurato in innumerevoli grandi concorsi internazionali.
Carraro, della Scuderia del Santo di Padova, dunque non ha deluso le aspettative, conquistando il Campionato Veterani in sella a Claudia, di proprietà di Stefano Nogara, con zero penalità. Alle sue spalle sul secondo gradino del podio si è piazzata Velia Angelini con Bidina, della Scuderia del Mandorlo (Abruzzo). E a discapito del nome del suo cavallo, Argento, Marina Scolari, del circolo ippico Monza Brianza (Lombardia), si è dovuta accontentare del bronzo.
Il Campionato Italiano Amazzoni di  2° grado è stato appannaggio del Veneto con Alessandra Galiano, della Scuderia San Martino, sul suo Bombasique vd Vinckehoeve. Secondo posto per Vittoria Tosi e VDL Rocker, della Scuderia FG ASD (Friuli Venezia Giulia), e bronzo per la young rider Pieranna Bramafarina, (S.I. Astense, Piemonte), sulla sua Alberttina.
Per terminare i risultati dei campionati, quello riservato ai Tecnici di 2° grado, ha salutato la vittoria di Gianluca Caracciolo in sella a Costant van het Juxshot, della Scuderia Caracciolo (Puglia). Piazza d’onore per   Andrea Messersì, fresco della terza vittoria consecutiva al Campionato Centro Meridionale e tesserato con il circolo Il Girasole (Marche). Messersì, che per l’occasione montava Biana Z, si è lasciato alle spalle Giorgio Bressanelli, del circolo Bressanelli (Lombardia), medaglia di bronzo su Figaro 251.
Altra gara molto attesa era il Trofeo d’Italia delle Associazioni, che oltre alle medaglie metteva in palio la qualificazione per  il  Master delle Società Affiliate di Piazza di Siena 2017, assicurata alle prime cinque squadre classificate.
A centrare la qualificazione per il prestigioso concorso capitolino sono state: la squadra veneta Horse & Rider SSD, prima classificata e composta da Lorenzo Patrese, Aurora Pellizzaro Camilla Casellato e Stella Marchese, capo equipe Antonella Canova; la squadra piemontese Malabaila, seconda classificata e capitanata da Maria Rita Mennuni; il team emiliano del G.E.S.E., terzo classificato e con capo equipe Lorenzo Bevilacqua.
Infine, qualificate per Roma anche la squadra lombarda Bressanelli, quarta in classifica, e il team marchigiano Equus, che ha chiuso in quinta posizione.