Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Sabato a Roma il ritorno in sulky di Enrico Bellei

ROMA. Dopo un infortunio subìto in novembre, sabato a Roma Enrico Bellei farà il suo ritorno alle corse. Il personaggio più vincente dell’ippica italiana riparte da quattro ingaggi nel pomeriggio romano e da un palmarès di 9.971 vittorie, di cui 300 gran premi, in un’attività iniziata nel 1982. L’obiettivo del driver montecatinese è quelle delle 10 mila vittorie, una vetta mai raggiunta nella storia del trotto italiano.
Sabato sul palcoscenico delle Capannelle Enrico scenderà in pista già dalla prima corsa, Anteo del Ronco la sua prima chance del convegno in una partenza dietro l’autostart. La seconda carta del pomeriggio che il top driver giocherà sull’ovale di sabbia romano sarà quella del tre anni Biagio Trebì nella quarta corsa, ancora con un lancio dietro la macchina. Il terzo ingaggio di giornata alla quinta corsa quando il guidatore dalla casacca nero-verde sarà in sulky a Crown Stecca, andando dietro la macchina con il miglior numero.
Il pomeriggio del ritorno in pista di Bellei vedrà il figlio del grande Nello concludere gli impegni di giornata salendo in sediolo a Ferry Boko nella prova sul doppio chilometro,posta in chiusura di pomeriggio e, in questo caso, sarà un avvio con i nastri, agendo dal secondo nastro. Dunque, quattro corse a disposizione del top driver italiano per iniziare l’avvicinamento a quel fatidico traguardo delle 10 mila vittorie in carriera. Bellei riparte da Roma.