Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Roma, inaugurata la scuola federale di polo

Una fase della conferenza stampa
Una fase della conferenza stampa


Sabato 15 settembre è la data del  simbolico  taglio  del  nastro della Engel & Völkers Polo School, iniziativa che vede il prestigioso  marchio  immobiliare dare il nome alla Scuola Federale dello storico Roma Polo Club. Sino alla fine del 2019, grazie a un accordo con il  Market Center capitolino, già da due anni presente come partner nello CSIO  di Roma - Piazza di Siena, la scuola federale sarà il filo conduttore che ha  portato a questa nuova collaborazione con la FISE  ed il  Roma Polo Club.
 Con una partita dimostrativa giocata dai giovani allievi si è dato ufficialmente il via alla Scuola, che si propone  di   offrire  la   giusta  preparazione  tecnica  di  questa  affascinante  disciplina equestre, definita “lo sport dei Re” a potenziali giovani talentuosi, e di aumentarne quindi visibilità e pratica sportiva.

 A presentare le linee guida della scuola federale  il Presidente FISE Marco Di Paola, Marco Rognini, General Manager Roma Engel & Völkers, il Presidente del Roma Polo Club Cataldo D’Andria ed il Responsabile del Dipartimento Polo FISE Alessandro Giachetti.

 
Per il Presidente della FISE Marco Di Paola “il 2018 è un anno decisamente importante per il Polo, e la creazione di questa Scuola Federale, grazie alla sinergia scaturita tra la Federazione, il Roma Polo Club ed Engel & Völkers, è un segnale che in Italia questo spettacolare sport ha un grande potenziale ancora da esprimere.   La Fise in questa ottica ha attivato diverse iniziative che daranno visibilità alla disciplina, a partire da Buenos Aires, dove in occasione dei Giochi Olimpici Giovanili l’Italia manderà una nazionale di Polo che parteciperà alle gare  dimostrative organizzate durante i Giochi. Non a caso inoltre, dopo anni di assenza, abbiamo riportato quest’anno il Polo anche nell’ambito delle Ponyadi, perché è soprattutto sui giovani che stiamo puntando, come per tutte le altre discipline che fanno capo alla nostra Federazione. Sempre in Italia, nel cuore della Toscana, ospiteremo in ottobre i Campionati d’Europa, e, voglio ricordare, è una delle nazioni promotrici dell'inserimento del polo sulla neve tra le discipline olimpiche invernali. Ecco perché la nostra nazione ha deciso di mandare in Argentina la squadra azzurra in questa edizione giovanile dimostrativa.”

Secondo quanto afferma Marco Rognini, General Manager del Market Center di Roma, “Come nel Polo, anche nel nostro Gruppo gioco di quadra, dinamismo e strategia sono la chiave del successo. La collaborazione con il Roma Polo Club e la FISE ci riempie di orgoglio. Non a caso, il mondo equestre è da sempre protagonista delle nostre attività, in ambito nazionale e globale, come  dimostrano l’Engel & Völkers Polo Cup, la rinomata competizione che si disputa ogni anno a Palma di Maiorca, e le due scuole di Polo dell’azienda.”

Il Presidente del Roma Polo Club, Cataldo D’Andria non nasconde il suo entusiasmo: “È una grande gioia per me ed un importante traguardo, raggiunto grazie all’impegno del Presidente della FISE Marco Di Paola e dello sponsor Engel & Völkers, vedere il Roma Polo Club diventare la  prima scuola federale della disciplina. Ritengo che la scuola, progetto in cui ho creduto fortemente, rappresenti il primo importante passaggio per creare intorno  al Polo maggiore visibilità ed incrementare il numero dei suoi praticanti. Partire dai giovani rappresenta per noi gettare le fondamenta per  campioni di  domani, in una disciplina che ritengo  per loro estremamente formativa.  Il rapporto di collaborazione che si sviluppa con il cavallo durante il gioco è del tutto speciale: è un po’ come giocare una partita di calcio insieme a lui: sviluppa il gioco di squadra ed il senso  del binomio attraverso semplici regole, facili da comprendere per un bambino.
Sono estremamente felice oggi di vedere un progetto così importante realizzato proprio nel nostro Club, che da anni rappresenta l’unica scuola organizzata di Polo in Italia: per questo devo ringraziare Marco Di Paola e la Engel & Völkers, che con il loro sostegno ne hanno reso possibile l’attuazione. Sono sicuro che sia la giusta partenza per rendere più  diffuso e praticato questo sport che merita molto.”

 Alessandro Giachetti sottolinea: “Assistiamo oggi ad un momento importante per il Polo italiano, che segna una svolta significativa nello sviluppo e la diffusione della disciplina,  dove vediamo per la  prima volta l’impegno congiunto della FISE, del Roma Polo Club, uno dei club più importanti in Italia e della Engel & Völkers, azienda leader nel settore immobiliare, porre un’attenzione particolare nei confronti del mondo del Polo, tanto da diventare Main sponsor della neonata Scuola Federale di Polo capitolina. Ci tengo a sottolineare, quanto tale collaborazione a tre, rivesta un’importanza fondamentale per la crescita futura di questo splendido sport.    Insieme al Tecnico Federale Polo Franco Piazza, al referente per il Polo del Comitato Regionale Lazio della FISE Gianluca Magini ed ai tecnici del Roma Polo Club, abbiamo ideato il programma didattico che permetterà alla Scuola di produrre nuovi giocatori in breve tempo e nel contempo di perfezionare le tecniche dei  giocatori in erba.”

 

 

Tag