Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Porto Cervo, cinque bandiere su pennoni di Italia Polo Challenge

Una fase di gioco del Torneo Italia Polo Challenge disputato a Piazza di Siena lo scorso maggio.
Una fase di gioco del Torneo Italia Polo Challenge disputato a Piazza di Siena lo scorso maggio.

Con l’arrivo delle iscrizioni delle squadre, si sta velocemente concretizzando il quadro sportivo della prima edizione di Italia Polo Challenge Baylandi Cup-Porto Cervo 2021 (mercoledì 21/sabato 24 luglio).

L’atteso evento internazionale, che riporta con la spettacolare formula dell’Arena Polo la più antica tra le discipline equestri in Costa Smeralda dopo oltre dieci anni di assenza, sarà ospitato nel Campo Sportivo Andrea Corda di Abbiadori nell’immediato entroterra di Porto Cervo, comune di Arzachena.

Le quattro squadre partecipanti hanno già comunicato i nominativi dei tre giocatori che saranno in campo confermando così la partecipazione di 5 bandiere: Svizzera (Andreas Bihrer), Gran Bretagna (Riccardo Paganelli) e Germania (Alexander Hauptmannn) con un unico rappresentante, oltre a Italia e Argentina rispettivamente con tre e sei giocatori. Gli azzurri sono Francesco Scardaccione, Therance Cusmano e Stefano Giansanti), tutti esponenti dello storico e blasonato vivaio della Capitale.

Come in ogni torneo, per tecnicismo radicato nella tradizione e per quella talmente grande diffusione sul territorio nazionale che assegna al polo il titolo di sport nazionale, gli ospiti più attesi sono gli argentini Joaquin Maiquez (hp 6), Octavio Olmedo e Lucas Labat (entrambi 5 hp), Bautista e Jeronimo Fanelli (rispettivamente 3 e 5 hp) e Francisco Bensadon (hp 7).

Quest’ultimo è una vera leggenda del polo e, come assicurano gli addetti ai lavori, lo spettacolo di vederlo in campo appagherà pienamente l’appuntamento sia dal punto di vista dell’agonismo che dello spettacolo sportivo. Pancho, così Bensadon per gli amici del polo e i tantissimi fans, è un vero e proprio leader e ha in passato giocato i massimi tornei del calendario internazionale compreso l’Abierto di Buenos Aires.

Il torneo anche questa volta ha la partnership della Federazione Italiana Sport Equestri e del Comune di Arzachena, e gli organizzatori di Italia Polo Challenge si aspettano, per le quattro giornate di gare il coinvolgimento di un grande numero di appassionati. L’evento è programmato con inizio nel tardo pomeriggio.

La prima partita appena prima del tramonto (inizio circa h. 20.00). Il villaggio ospitalità, realizzato intorno al campo di gara con stand espositivi e ristorante, offre una visibilità eccellente e raffinata accoglienza per gli appassionati e neofiti con le funzionali strutture di Eurostand, utilizzate già a Cortina d’Ampezzo per Italia Polo Challenge on Snow la settimana dopo la chiusura deli Mondiali di Sci che proprio Eurostand ha curato.

La Sardegna, terra di natura e dei suoi profumi, sarà tangibile in occasione del debutto di Italia Polo Challenge Porto Cervo-Baylandi Cup grazie agli allestimenti floreali firmati da Sgaravatti Group, brand di eccellenza nel Bel Paese del panorama florovivaistico del landscaping e garden design.

Durante le partite sarà possibile godere dello spettacolo con prenotazione dei tavoli (rimane disponibile ancora un limitato numero dei 40 previsti) per le serate di giovedì 22 (Opening Party) e venerdì 23 (Gala Dinner) e sabato 24 (Closing Party + price giving ceremony).

Prevista tutte per le serate musica dal vivo. Info: info[@]italiapolochallenge.it

Una tribuna con ingresso gratuito consentirà contemporaneamente anche l’accesso di pubblico nel Campo Sportivo Andrea Corba di Abbiadori senza biglietto.