Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Buon Natale e Felice Anno Nuovo da Cavallo 2000

Articolo completo

Pasquetta di lusso per il galoppo milanese

MILANO. Lunedì di festa a San Siro con un convegno di notevole valenza tecnica, con l'ippodromo milanese che manda in scena importanti appuntamenti di selezione. Focus sul Premio Ambrosiano di gruppo 3 sui 2000 metri della pista grande ma riflettori anche sulla tradizionale preparazione milanese al Derby, il Premio Emanuele FIliberto, oggi soltanto listed ma un tempo prova di gruppo. E per i velocisti il test sul chilometro del Certosa con i migliori sprinter.
In ordine di programma, vedremo per primo il Filiberto in Un'edizione non facilmente leggibile alla carta anche se una preferenza va accordata a THUNDERMAN, soggetto che si è proposto in maniera importante nel Clerici, dove ha ribaltato qualche gerarchia di scuderia. Tra i più attesi anche Keep And, in evoluzione sull'allungamento del metraggio e in grado di riscattare la sconfitta bruciante della ricomparsa. Attenzione poi  a un cavallo come Agente Segreto che ha siglato la sua maiden con lo stile di un soggetto che può andare lontano.
Sui 1000 metri del Certosa il pronostico è dalla parte di PENALTY, terzo lo scorso anno. Avversari d'elezione due come PensierieParole e Buonasera navigati nel tema della velocità pura e visti in palla nella corsa di rientro.
Cinque i partenti nel Premio Ambrosiano con PRESLEY, laureato del recente Circo Massimo, e DIRK, che sulla pista vinse in settembre il Premio del Piazzale, in grado di lottare la corsa con il primo che preferisce giocare d'anticipo mentre il secondo agisce in lunga progressione. Assiro ha vinto in condizionata e potrebbe risultare un insidioso terzo incomodo. Dovrà venire avanti perché i numeri dei rating dicono che tra Presley/Dirk e Assiro c'è ancora un divario di qualche lunghezza. Il verdetto alla pista con quel cerchietto rosso sul palo che dice sempre la verità.