Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Ostacolli. Northerly Wind ha vinto il Grande Steeple di Milano

MILANO. Sabato pomeriggio San Siro proponeva un autentico festival degli ostacoli nel quale spiccavano due prove prestigiose di gruppo 1 come il Grande Steeple-Chase di Milano e la Corsa Siepi intestata alla metropoli meneghina. Tra i volumi alti sui 5000 del selettivo percorso in steeple di San Siro, bell'esito del portacolori ceco Northerly Wind. Il secondo arrivato del Gran Premio Merano, montato da Jan Faltejsek, si è proposto in maniera importante, brillante di condizione anche dopo la fatica del 5000 di Maia e perfettamente a suo agio sulle diagonali milanesi che l'allievo di Pavel Tuma aveva affrontato una sola volta in carriera, nel 2017.
Northerly Wind, che nel vertice in steeple di Milano ha confermato la bontà della linea di un'edizione del Merano sopra standard, si è staccato netto imponendo chiara superiorità a un discreto Notti Magiche. Il figlio di Montjeu, finalmente in grado di giostrare da capitano dopo ruoli di gregariato nell'autunno meranese, ha saputo precedere sul traguardo il compagno di training Capivari ribadendo il suo feeling con il tracciato in steeple milanese che ben serve le sue attitudini di passista. Successo della Repubblica Ceca anche nella Gran Siepi di Milano, prova sui 4000 metri che ha visto l'affermazione dell'ospite Skins Rock, per Zdenek Semenka. Le linee prese a Pardubice in rapporto alla forma italiana mettevano in chiara evidenza la chance di questo soggetto in notevole periodo di forma. (Paolo Allegri)
A distacco un Namoum in grado di confermare continuità di rendimento ha conquistato il posto d'onore nei confronti di un Beau Saonois al di sotto delle attese.