Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Orlandi: “Più numeri, più qualità, più progetti nel 2020 lombardo”

Vittorio Orlandi
Vittorio Orlandi

Cresce bene la Fise in Lombardia, che non si accontenta del trend positivo e si prepara ad affrontare il 2020 con nuovi progetti.
“Il tesseramento in Lombardia ha visto, nel 2019, una crescita del 12,8%, con 2920 nuovi tesserati, segnando un andamento migliore rispetto alla crescita nazionale, attestata all’8,8%. Il segno più si evidenzia anche nelle affiliazioni, aumentate di 22 unità”, ha dichiarato il Cavaliere.
I numeri lombardi sono importanti: 344 circoli, 796 istruttori in attività, 7288 cavalli affiliati, 294 Oteb, 229 concorsi nell’anno, nove Children e dieci Junior nelle rispettive top 30 delle ranking list, 165 uditori presenti negli stage di Cristofoletti e Louradour, 132 ragazzi coinvolti nel progetto Stile per Crescere. Molto bene Equiponiamo, con 5500 bambini di 197 scuole materne e primarie contattati (saranno oltre 16mila entro maggio 2020) e 128 centri ippici aderenti.
Quest’anno è ai blocchi di partenza Equestrian Days by Decathlon. In questo format, ogni negozio potrà essere in partnership con più di un centro ippico sul territorio di prossimità, in cui saranno organizzate 10 giornate all'anno per ciascun centro.
I progetti 2020 sono pensati sia per promuovere l’equitazione di base, missione particolarmente cara al Comitato regionale, sia per sostenere la crescita dell’agonismo in tutte le discipline, olimpiche e no, nelle diverse fasce di età.
Di particolare rilievo il percorso formativo Riding Academy Jumping Team rivolto ai binomi children/junior lombardi di interesse regionale per poter loro dare un supporto tecnico continuativo finalizzato a massimizzare il loro potenziale agonistico e le performance delle squadre lombarde negli appuntamenti nazionali. Inoltre, il progetto intende generare uno stimolo positivo coinvolgendo istruttori e genitori. L’attività include sessioni teorico-pratiche, nozioni di preparazione atletica del cavallo e del cavaliere, introduzione al mental coaching, concetti di veterinaria, mascalcia e alimentazione. I ragazzi saranno anche coinvolti in un programma di gare concordato e dovranno sottoscrivere un codice di condotta. Per il mondo dei pony, il progetto Riding Academy si rivolge ai componenti del Green e Gold Team.
Altra novità è il rappresentante dei genitori. Il progetto prevede di coinvolgere e avvicinare le famiglie nella progettualità di Fise Lombardia attraverso l’introduzione della figura del “Rappresentante dei Genitori” da eleggere presso ogni centro ippico. Per avere una rappresentanza coerente rispetto agli interessi, si prevede la nomina di un "Genitore per allievi agonisti” e un “Genitore per la fascia di allievi non agonisti”. I rappresentanti dei Genitori saranno oggetto di comunicazione e di attività di ascolto periodica.
“I numeri in crescita testimoniano l'ottima salute di cui gode l'intero settore sportivo equestre e il successo della nostra progettualità, che proseguirà con rinnovato impulso anche in questo nuovo anno”, ha concluso Orlandi. “Ci farebbe piacere vedere le altre regioni ispirarsi al modello lombardo per crescere con altrettanto vigore”.