Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Maxiretata in tutta Italia, anche per corse truccate

ROMA. Nell’ambito di una maxi operazione della Guardia di Finanza tra Palermo e Milano, scaturita da indagine della Procura del capoluogo siciliano su diverse attività con infiltrazioni mafiose facenti capo al clan Fontana, sono state tradotte in carcere o messe agli arresti domiciliari 91 persone sulle 105 indagate dal gip Piergiorgio Morosini.
Effettuati anche sequestri di società e beni immobili per 15 milioni di euro, oltre che 12 cavalli da corsa appartenenti a Giovanni Ferrante.
 Tra i reati contestati c’è anche la frode sportiva in corse ippiche di trotto, disputatesi tra Albenga, Milano, Modena, Siracusa e Torino nel 2018: per questo filone dell’inchiesta, tra gli arrestati compare Domenico Zanca, ai domiciliari invece Cosimo Cangelosi, Tommaso Di Lorenzo, Tommaso Gambino, Mauro Parussati, Massimiliano Regge, Marco Spina e Elvis Vessichelli.

Mario Viggiani - Corriere dello Sport