Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Lorenzo De luca e la disponibilità di un cavaliere gentile!

Lorenzo De luca nella foto di Stefano Grasso
Lorenzo De luca nella foto di Stefano Grasso

Gare importanti, tecnica, grandi cavalli e cavalieri ma non solo: il Global ha avuto il suo momento di dolcezza.
Un episodio che sicuramente non ha attirato l'attenzione, un attimo catturato per caso durante una passeggiata intorno al campo prova. Protagonisti di questo momento di genuina spontaneità il cavaliere Lorenzo De Luca e un gruppo di mamme e ragazze sulle gradinate.

Un'intervista e un paio d'autografi a fianco al campo prova, nella parte del Global accessibile solo a chi possiede un braccialetto. De Luca, il numero due del ranking mondiale FEI di Salto Ostacoli sembra aver esaurito la fila di fan così decide di dirigersi verso la lounge vip per riposarsi, o forse raggiungere i suoi amici, quando una giovane voce squillante rompe il silenzio: “Luca!! Luca!! una foto ti prego!!”. Una bambina, o forse ragazza, a seconda dei punti di vista, forse 10 o 12 anni, è riuscita ad adocchiare dal gradino più alto dello Stadio dei Marmi il suo idolo e in un attimo si è precipitata verso la transenna. Luca si gira. Non ha alzato gli occhi, non ha sbuffato, non ha alzato le spalle. Ha sorriso.

Un sorriso grande, genuino e sincero che lo ha portato ad avvicinarsi alla piccola amazzone, ormai raggiunta dalla mamma, con una naturalezza tale da lasciar pensare che fosse forse una sua cugina. Un cenno alla sicurezza prontamente accorsa per poi dedicarsi alla giovane fan che gli ha buttato le braccia al collo stringendolo stretto stretto. Senza mai abbandonare il sorriso Lorenzo si è fatto abbracciare, ha accolto i complimenti di un paio di mamme e ha promesso alla sua mini fan sfegatata che avrebbe accettato la sua amicizia su facebook. “Ci vediamo a Piazza di Siena” gli hanno detto in coro madre e figlia..” Eh no, non mi abbandonerete a Verona?” gli ha risposto prontamente Lorenzo con un sorriso smagliante, non da foto ma di quelli veri, accogliendo per la seconda volta il caloroso abbraccio della nostra coraggiosa ragazzina.

Un momento di quelli che passano inosservati, un momento di quelli belli che ti ricorda quanto sia importante mantenere i piedi saldi a terra e non rinunciare a una buona dose di umanità.

Lorenzo De Luca con la sua vertiginosa ascesa nella classifica mondiale e con i suoi meravigliosi risultati è sicuramente un idolo per molti ragazzi e bambini appassionati del nostro sport. Un ragazzo che ce l'ha fatta da solo, senza una fortuna economica alle spalle. Un ragazzo che per la sua passione ha fatto le valige prestissimo per trasferirsi in un altro paese dove giocarsi il tutto per tutto pur di riuscire a vivere di cavalli. Sicuramente a Lorenzo De Luca è andata bene oltre ogni aspettativa ma, nonostante questo, il suo sorriso e il suo abbraccio sono stati sinceri e veri. Insomma diciamola tutta avrebbe potuto benissimo far finta di nulla, con il rumore delle gare e del campo prova avrebbe potuto non sentire riuscendo anche a scongiurare la figura dell'antipatico. Eppure, nonostante avesse appena finito di farsi foto, autografi e interviste ha fatto dietro front ed è andato da quel vulcano di bambina che aveva veramente gli occhi a cuoricino!

È anche per cose come queste che un cavaliere è degno di esser chiamato tale.

Complimenti Lorenzo per questa spontanea umanità, non abbandonarla perché per molti giovani sei un esempio da seguire e se questi sono i principi sei un bellissimo esempio!