Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

L'Emilia-Romagna lancia il progetto ''Menti aperte''

IL COMITATO FISE dell’Emilia Romagna lancia il progetto “Open Minds” ("menti aperte"), una serie di incontri e iniziative rivolte ai centri che svolgono attività equestre di base, per supportarli anche quando sono chiamati a svolgere mansioni gestionali e di marketing
Sempre più spesso, l’oteb, l’animatore pony, il tecnico, l’istruttore sono chiamati a svolgere  un’attività all’interno del centro ippico che non riguarda solo la pratica equestre, ma anche la sfera organizzativa e gestionale del circolo. Attività che spaziano dalla promozione e marketing del circolo alla realizzazione di giornate e programmi dedicati alle scuole, ai giovani per i centri estivi, ma anche agli adulti e alle aziende che, ad esempio, si avvicinano al mondo dell’equitazione sponsorizzando eventi e manifestazioni.
Su tutti questi aspetti ogni operatore ha competenze, idee, esperienze differenti che, se condivise, possono accrescere il patrimonio culturale e professionale di ciascuno. Inoltre, in un recente incontro tra il presidente del Comitato Fise Antonella Dallari e gli animatori pony è emersa la necessità da parte di questi ultimi di trovare nel Comitato regionale una sorta di hub, ovvero un fulcro di rete per scambiarsi comunicazioni, esperienze e iniziative, con l’obiettivo di ottimizzare il lavoro di base nei centri ippici.
In risposta a questa esigenza la presidente Dallari propone a tutti gli operatori tre incontri per codificare progetti e iniziative rivolte allo sviluppo dell’importante attività legata all’equitazione di base.
Gli argomenti trattati saranno:
• Proposte rivolte alle scuole materne e elementari su percorsi differenti
• Attività di promozione e comunicazione
• Rapporti istituzionali (con gli Organi provinciali della Fise, le Amministrazioni e gli Enti territoriali)
• Attività sociale del club, per le diverse età, nei diversi periodi dell’anno
• Fidelizzazione degli allievi attraverso obiettivi precisi
• Organizzazione delle settimane estive
• Differenziazione dell’offerta in base alle attitudini e all’impegno  economico sostenibile dai destinatari dell’offerta
• Organizzazione di fiere e eventi speciali
• Realizzazione di una Giornata regionale denominata “porte aperte al maneggio”
Calendario degli incontri:
30 marzo dalle ore 9.00 alle 13.00 presso il Comitato regionale
5 aprile dalle ore 9.00 alle 13.00 presso il Comitato regionale
18 aprile dalle ore 9.00 alle 13.00 presso il Comitato regionale
Al termine delle tre giornate verranno redatti un codice di condotta e un manuale operativo.
Gli interessati dovranno confermare la propria partecipazione alla segreteria del Comitato regionale: fax 059331426 email emiliaromagna@emilia-fise.it