Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Le Lame, Federico Ciriesi porta l'Italia alla vittoria!

Federico Ciriesi nella foto di Marco Proli
Federico Ciriesi nella foto di Marco Proli

Cinquantaquattro binomi si sono dati appuntamento a Montefalco,  domenica 13 maggio, per il Gran Premio Fabiana Filippi, prova clou del concorso ippico CSI2* di salto ostacoli “Le Lame International Sagrantino Tour”.

La categoria a due manches,  altezza degli ostacoli 1 metro e 45, ha accolto cavalieri e amazzoni provenienti da Giappone, Svizzera, Gran Bretagna, Turchia, Colombia, Germania, Svezia e Italia.

Su tutti ha avuto la meglio Federico Ciriesi: ventisette anni, modenese, atleta del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro-Polizia di Stato.

E’ stato il tempo, fissato in 37”78, a decretare la vittoria del giovane azzurro in sella a Cassandra 285. Cinque in tutto i percorsi netti nelle due manches che il cronometro ha così classificato alle spalle di Ciriesi: Juan Carlos Garcia (Zilver, 38”31), Luca Marziani (Tokyo du Soleil, 38”57), Marc Bettinger (per la Germania su Robinson, 39”40) e Licinio Grossi (Diego, 42”20).

Federico Ciriesi sigla, dunque, la prima delle due settimane internazionali con la vittoria nel Gran Premio e nella categoria 135 a tempo di sabato. Venerdì ci ha pensato la sorella a tenere alto il nome della famiglia. Si tratta di Francesca Ciriesi. L’amazzone venticinquenne ha messo tutti in riga nella 145 a tempo “ranking points”. Lo ha fatto con il percorso netto più veloce (66”03) in sella a Little Lord.

L’agenda umbra fissa il suo secondo appuntamento internazionale, un CSI 3*  con prove qualificanti per Mondiali 2018 ed Europei 2019, in data 18/20 maggio.