Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

La Fise presente all'assemblea della Federazione Europea

Grandi lavori in occasione dell’Assemblea Generale della European Equestrian Federation, che si è svolta nelle giornate di ieri lunedì 9 e oggi martedì 10 ottobre a Lussemburgo.
Presenti per la Federazione Italiana Sport Equestri il Presidente Marco Di Paola, Il Segretario Generale, Simone Perillo, il Responsabile dei rapporti internazionali per la FISE, Cesare Croce e Andrea White, assistenza rapporti internazionali e Capo missione WEG.
Diversi gli argomenti sul tavolo di lavoro che ha impegnato i rappresentanti delle diverse Federazioni Europee per due intense giornate e alla presenza del Segretario Generale della FEI, Sabrina Ibanez.

L’Assemblea ha analizzato l’ipotesi di modifica dello statuto per il necessario adeguamento ai rapporti con la FEI delle Federazioni Europe, secondo cui il vertice Federazione Europea rappresenterà tutta l’Europa in FEI sostituendo l’attuale impostazione basata sui gruppi (1 e 2 per ciò che concerne il nostro continente). Sono stati approvati successivamente il verbale della riunione del 2016, il consuntivo 2016 e il bilancio 2018.
Si è discusso anche della prossima Assemblea Generale della FEI (Montevideo; URU, 18/21 novembre), ma grande attenzione è stata rivolta anche alle problematiche sportive con la revisione dei Regolamenti FEI (in particolare con un dibattito sul “high-low voting” nel dressage e sulla regolamentazione relativa all’utilizzo delle stinchiere.
Diverse le relazioni dei Gruppi di lavoro che riguardano lo sport. Infine è stato presentato un interessante report delle attività connesse al cavallo, con particolare riferimento alla regolamentazione dell’Unione Europea.