Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

La famiglia Botti: uno per tutti, tutti per uno

Lungo l’argine del tempo si colora di nuovi trionfi la strada dorata del team Botti nelle classiche italiane, Parioli e Regina Elena in sequenza, Alduino e il giovane Endo su tutti in un pomeriggio indimenticabile, come ai bei tempi quando Over, col vessillo della Novella, regalò allo special one del nostro galoppo la gioia più grande nelle 2000 Ghinee romane, ed Erin Bird svettò sul miglio delle femmine con in sella Edmondo, al settimo cielo perché nemmeno lui credeva in quella prodezza.
Wait Forever (impeccabile Vargiu col figlio di Camelot) da San Rossore alle Capannelle col Pisa trampolino di lancio sempre indicativo verso il Parioli, e Act of  War, 3 su 3 per la bella figlia di Mujahid, che piega sul filo nel contesto delle puledre una tenace Sweet Gentle Kiss, traguardo da urlo per Antonio Fresu  spinto da un nume propizio negli ultimi metri. Cavalcare il successo e rimanere in sella con volontà e coraggio, gli obiettivi ben nitidi nella mente dei maestri del turf, il desiderio di crescere senza mai abdicare, se per Alduino salire più in alto è ancora possibile dopo anni di dominio assoluto, lui e Giuseppe inseparabili Dioscuri, ed ora le giovani leve Endo e Stefano, che in Toscana hanno creato i loro feudi, Barbaricina e Cenaia, terra felice per uomini e cavalli. Una lettura chiara e senza ripensamenti quella emersa da Parioli e Regina Elena, i migliori sul podio, due epiloghi da incorniciare, brucianti e sofferti, su degni rivali fino all’ultimo tosti nel ribattere colpo su colpo le insidie incombenti.
Da cosa nasce questa supremazia? Dove trova origine una serie così ininterrotta di conquiste e di imprese ormai consegnate alla storia e di vittorie esaltanti, di cavalcate senza fine verso i più ambiti traguardi? Alduino e Giuseppe tra i veli delle brume nella mattine di Trenno sono ancora lì, verdi di esperienze e di anni, nella nostra mente, a seguire i loro pupilli, a studiare programmi e strategie, da quando il padre li abbandonò portato via da un tremendo destino. Ora tutto sembra facile, il tempo aggiusta ogni cosa e stempera i dolori più grandi. Ora tutto si snoda sul red carpet della gloria, ma chi vive certi momenti non può dimenticare.