Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Jumping Verona, solo campioni nella quarta tappa della World Cup

VERONA. Quest’anno Jumping Verona torna ad essere la  quarta delle 14 tappe che compongono il girone ‘Western Europe’ della  Longines FEI Jumping World Cup™ 2019/2020.
 Iniziato come tradizione nel Nord Europa con gli appuntamenti di  Olso e  Helsinki, il ‘circus’ della World Cup nel fine settimana appena concluso ha fatto tappa a  Lione ed è in procinto di approdare in Italia.
 Già in viaggio per Verona sono i primi quattro classificati del Gran Premio francese disputato ieri. Si tratta del vincitore, il binomio campione d’Europa formato dallo svizzero  Martin Fuchs e Clooney 51, della seconda classificata, la statunitense  Jessica Springsteen in sella a RMF Zecilie, del belga  Pieter Devos, terzo con Claire Z e dell’azzurro  Emanuele Gaudiano, che ha centrato un brillante quarto posto in classifica con l’eclettico Chalou.
 Quattro è anche il numero dei cavalieri che occupano le prime posizioni del ranking mondiale Longines FEI, gli svizzeri  Steve Guerdat (1°) e  Martin Fuchs (2°), il tedesco  Daniel Deusser (3°) e lo svedese  Peder Fredricson (4°), tutti attesi a Verona.
 Martin  Fuchs e Peder  Fredricson occupano anche la prima e la seconda posizione della classifica provvisoria del girone di Coppa del Mondo che vede al terzo posto ex aequo il britannico Robert  Whitaker, anche lui in gara a Jumping Verona!