Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

In una poesia una bambina di 8 anni
piange la morte del suo puledrino

Siccome per Laura andare a cavallo fa parte della quotidianità ci ha inviato una sua foto a cavallo di un cammello!
Siccome per Laura andare a cavallo fa parte della quotidianità ci ha inviato una sua foto a cavallo di un cammello!

LAURA ha 8 anni e da sempre la sua vita si snoda sulle orme dei cavalli. In questi giorni è un poco triste perchè il suo “puledrino” Viveree della Falconara, anglo-orientale di Persano, è morto  nonostante i suoi sforzi per allattarlo con il biberon. Viveree, figlio di Golden Cristina, era infatti nato orfano.
Laura nell’arco di poco tempo , per ben due volte nella sua giovane vita si è, quindi, trovata a fare  i conti con la perdita di un animale che le era caro. Ha voluto dedicare in loro ricordo questa poesia che ci ha inviato e che siamo lieti di pubblicare, dandole il benvenuto tra quanti conoscono e praticano l’amore e il rispetto per i cavalli.

TRE CAVALLI
Io penso sempre a voi,
che starete nel mio cuor
Oh!, oh oh oh oh
Tre cavalli voi siete
ma valete più dell’oro, per me
Eh!, eh eh eh eh
Io nel mio cuore
grido il vostro nome
Viveree! Adaa! Goldencristinaa!
Tre cavalli voi siete!
Io penso sempre a voi,
di giorno e di notte,
pari a nessuno siete voi!
Oh!, oh oh oh oh
Oh!, oh oh oh oh

LAURA FEDERICA RETTA