Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Il presidente dell'UPT smentisce la Lega Ippica

Caro Direttore, mi corre l’obbligo di smentire quanto affermato dall’ing. Tomaso Grassi in merito alla riunione svoltasi il giorno 27 u.s. a Napoli presso l’hotel San Germano. La riunione, svoltasi con la partecipazione del Vice Presidente dell’U.P.T. Salvatore Cracolici e di tanti operatori del comparto ippico, si è svolta in un clima cordiale anche per motivi di ospitalità.
Un dato certo è emerso durante la riunione: la non condivisione del progetto della Lega Ippica.
E’ stata data lettura dell’emendamento che alcuni parlamentari dovrebbero presentare ed è opinione comune e non solo dello scrivente, che il progetto della Lega Ippica, così come formulato, con contempli alcuna certezza e garanzia per il futuro dell’ippica italiana. Il progetto, a mio avviso ed anche degli operatori presenti, avvantaggia esclusivamente gli ippodromi, (alcuni ippodromi) senza tenere conto delle problematiche relative al montepremi ed in modo particolare dei premi al traguardo.
Lunedì mattina presso la Sede dell’U.P.T. in Napoli si è tenuta una riunione che ha visto coinvolti gli operatori ippici campani ed è stata confermata la non condivisione del progetto.
Ci saranno ulteriori incontri al fine di meglio approfondire la problematica.
E’ assurdo pensare che il “privato” voglia iniziare un nuovo cammino ippico con i soldi che provengono dal "pubblico".
La ringrazio e cordialmente La saluto
AVV. FRANCESCO GRAGNANIELLO
presidente dell'Unione Proprietari Trotto