Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Gran Siepi a Grosseto, favorito Kazoo

GROSSETO. Mercoledì 7 dicembre l'ippodromo del Casalone manda in scena i clou della pregevole riunione ostacoli maremmana. La Grosseto delle corse in siepi, in steeple e in cross rappresenta una preziosa tessera nel mosaico del settore. Faro di questa gran bella giornata di corse sarà la Gran Corsa Siepi di Grosseto. La listed race sui 3600 metri  sembra alla portata di un siepista di valore come il Vana Kazoo che si è espresso su coordinate importanti, prima in quel di Maia, figurando al quinto posto della Gran Corsa Siepi di settembre nella perla dell'Alto Adige, quindi imponendosi in bello stile sul selettivo tracciato in siepi di San Siro. Da segnalare che gli ostacolisti della Repubblica Ceca hanno una tradizione favorevole nelle prove elitarie programmata sull'anello del Casalone.
Nel campo di sette partenti va visto con curiosità quel Mister Westminster che, dopo aver provato nel salotto buono di Milano, potrebbe esprimersi anche in netto progresso sul tracciato maremmano, forse piu' adatto alle sue caratteristiche.
Nello steeple-cross, il tradizionale Premio Tagliabue, si ritrovano e conteranno per la vittoria Lunatorio e Hurricane Mix, cui si aggiungono, nel borsino delle chances, un cavallo di notevole potenziale come All About Cossio e il navigato Lord Of the Nile, con precedenti favorevoli nella stagionalità autunno/ inverno delle riunioni in ostacoli toscane (Grosseto/Pisa).
Infine, nella Siepi d'Autunno, che manda nel verde i tre anni, c'è molta attesa per Lost Monarck, che Raffaele Romano ha con maestria preparato per il giorno che conta. (Paolo Allegri)