Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

GP Due Mari, a Taranto il clou dell'estate

TARANTO. Undici al via nel Gran Premio Due Mari a Taranto, prix d’estate sulla pista pugliese con dotazione di 110 mila euro e distanza del miglio. In pole e una possibilità di trovare posto in corda dopo lo stacco, Totoo Del Ronco, tornato al successo all’ultimo impegno, sul tracciato milanese della Maura. Al due Superbo Capar, il defender della corsa e alla meta nel recente Regione Sicilia. Al suo esterno Tamure Roc, che si presenta al Paolo VI con il biglietto da visita del coast to coast vincente a livello di corse di gruppo, che è valso il sigillo sulla pista Regina d’estate, il Savio di Cesena. Con il 4 Roxanne Bar, che se corre sul livello delle ultime è tagliata fuori dalla zona marcatore.
Di ben altro spessore la chance di Trendy Ok, che ha preso il 5 e resta sul quarto posto nel Grassi, seguito a buona campagna nel contesto qualificante del trotto francese. C’è il 6 per la scattante Pancottina Bar, seconda a Cesena finendo forte su Tamure Roc.
Dal 7 di seconda fila partirà un cavallo in ordine costante nella stagione, anche migliorato di rendimento rispetto all’annata 2016; si tratta di Tano Fohle Sm, reduce da un buon terzo posto a Vincennes sulla lunga distanza. Con l’8 parte Positano d’Ete, quarto nel Due Mari di dodici mesi or sono. Sing Hallelujah nonostante il 9 proverà ad intervenire negli ultimi 600 metri di gara, mentre più complicato sempre l’impegno di Puma Di Girifalco e di Oxford Street, due cavalli che salgono di categoria e affrontano il salotto buono del trotto nazionale dalla seconda linea di schieramento (p.a.)