Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Girasole, dal buio in cammino verso la speranza!

Girasole e Lucrezia
Girasole e Lucrezia

Li amo e cerco di aiutarli da sempre… gli animali di ogni specie, selvatica o domestica, che rendono il mondo un luogo affascinante di colori, percezioni, emozioni. A  saperlo osservare senza i paraocchi, tenendo stretti in cuore quei valori “autentici” che la politica dovrebbe considerare  prioritari e superiori a ogni legge.
Quando, attraverso un amico, sono venuta a conoscenza della storia di Girasole, un ricordo, un dolore mai dimenticato è affiorato in me.
In Girasole ho rivisto il mio Shagun, perduto da tanti anni, ho rivissuto la vana lotta per salvarlo da una grave ferita  che si era procurato accidentalmente. Mi è rimasta impressa nel cuore l’ultima scena:  mentre gli parlavo con dolcezza, china a  fargli impacchi di acqua fredda sui tendini, gonfi per il forzato riposo, abbassò il capo e mi sfiorò la gota con una carezza. Non l’aveva mai fatto, lui, uno stallone ombroso e schivo. Nei suoi occhi lessi la riconoscenza, l’amicizia, l’affetto. Senza comprendere che era anche un addio…
Per Girasole, l’epilogo deve essere diverso.

Girasole è un cavallo di soli quattro anni, un morello delle Murge, malato per una grave infiammazione polmonare e, per questo, destinato al macello.
Lo hanno salvato una ragazzina, Lucrezia, il suo papà Fabrizio e la sua mamma Francesca, lo hanno portato al sicuro, i veterinari lo stanno curando con amore e dedizione. Cure costosissime per una patologia  dalla mortalità altissima. Eppure. Miracolosamente e contro ogni previsione e statistica, lui si sta riprendendo, ha reagito alla terapia, all’affetto, sta migliorando giorno dopo giorno.
Su facebook  è stato creato un gruppo e una lotteria  per contribuire ai costi elevati, sono documentate le spese, le cure, i progressi, le foto, i nomi dei veterinari e dei suo amici…
Girasole è molto più che un cavallo fortunato, è diventato un simbolo. Un simbolo di quegli ideali etici e nobili, di quei valori giusti che oggi, in un mondo di ipocrisia, crudeltà, violenza efferata  e false vuote aspirazioni, reca alta la fiaccola della Verità.
Girasole deve farcela, ce la sta facendo, ce la farà!
Vogliamo lottare con lui, aiutarlo un po’ tutti? Chi vuole, può contattare Francesca Di Salvo cellulare    3407805793
 Grazie