Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Galoppo. Varese ricorda il "patron" Giovanni Borghi

VARESE. Serata di gala nel sabato di Varese con la disputa del Giovanni Borghi,(patron della Ignis), tradizionale handicap principale. Il miglio delle Bettole per performer di valore, nove alle gabbie di partenza. Scala che si estende nell’arco di 11 chili e mezzo. Il finale sulla pista nell’Ermolli designa nel ruolo di cavallo da battere Sun Devil.
Su quella linea è in gioco anche Elixir of Life, che perde qualcosa al peso nei confronti del rivale, pagando il successo. City of Stars ha preso contatto con la pista proponendosi già in maniera importante. Carta Botti rappresentata da Checkmark, che apre la perizia, e il tre anni Mondorame, vestito dei colori della Montalbano, della famiglia Borghi.
Si prepara anche il Gran Premio di fine agosto con il test del Bruno Bernasconi. Diamo ancora fiducia a La Grande Assente, che avrebbe meritato l’affermazione all’ultimo impegno. Desplusenplus è in vantaggio ponderale e l’ultima è bella, quando finisce forte, Fambrus porta tanti chili ma ha qualità

p.a.