Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Galoppo. Domenica l'Arc, Enable cerca il tris

PARIGI. In una Parigi sotto la pioggia in questi giorni di vigilia, cresce l'attesa per il Prix de l'Arc de Triomphe di domenica all'ippodromo di Longchamp. Giovedi' mattina e` stata ritirata dalla lista dei partenti la favorita Love. Il terreno pesante che si prevede ha indotto il team della giovane star irlandese ad una clamorosa ed inattesa rinuncia. Infatti, da mesi la tre anni che ha dominato la stagione al massimo livello Oltremanica era la favorita dell'antepost della grande corsa che si disputa nella prima domenica d'ottobre.
La principessa d'Irlanda era anteposta al betting alla regina Enable, che tra le quinte rosseggianti del Bois fornira` la sua ultima apparizione in pista. Con in sella il fantino di sempre, Lanfranco Dettori, la piu` forte galoppatrice dell'ultimo decennio cerchera` il triplo nell'Arc, un'impresa inedita nella storia dell'appuntamento parigino: il pesante non e` amico della regina all'ultimo ballo di una formidabile carriera, ma dopo il colpo di scena del ritiro di Love, e` l'allieva di Gosden il faro del pronostico.
Nel campo di quindici partenti, tra i quali l'italiano Way To Paris, salgono le azioni di Serpentine, il laureato di Epsom che e` stato supplementato per settantaduemila euro dopo un lavoro super. Consensi raccoglie anche Sottsass, terzo nel 2019 e con in sella Cristian Demuro. Aidan O'Brien schiera quattro effettvi tra i quali piace Mogul, un cavallo in notevole crescendo di rendimento.
Gosden accanto ad Enable schiera il fondista Stradivarius che ha una sua chance autonoma pur su distanza breve. Fabre risponde affidando a Pierre-Charles Boudot, al momento il miglior fantino di Francia, il talentuoso Persian King che allunga da quel miglio che e` il suo habitat naturale