Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Galoppo. A Pisa la domenica delle Poules

PISA. Domenica l’ippodromo pisano di San Rossore manda in scena le poules, i tradizionali Premio Thomas Rook e Premio Andreina, che selezionano i migliori puledri di tre anni in vista degli appuntamenti classici della primavera, il Premio Pisa al Prato degli Escoli e guardando più in là anche i romani Regina Elena e Parioli.
L’Andreina ha raccolto le adesioni di 9 puledre tra quali la laureata del Criterium Varesino Andromaca e la romana Zo Kandi, a due anni quarta nel Mantovani e quinta di Repubbliche Marinare. La proposizione di corsa, una condizionata, le costringe a rendere chili alle coetanee, con Andromaca a 58 chili e Zo Kandi che porta in sella 57 chili. Per queste cavalle di livello, cui si aggiungono la quarta dell’Ubaldo Pandolfi Alderamin e la terza del Vittorio Crespi Permetti, c’è da considerare il fattore rientro, una variabile che potrebbe fare la differenza. Sulla pista ha impressionato Sphere Of Fire, un’allieva di Endo Botti per i colori della Razza Latina. La figlia di Dawn Approach lo scorso sette gennaio in maiden ha galoppato in prima linea della partenza e in dirittura d’arrivo si è isolata nel più facile dei modi. Avrà in sella Claudio Colombi, esperienza, mano vellutata e una vera garanzia sul tracciato pisano del quale conosce ogni segreto. Tra le rappresentanti delle scuderie locali vanta notevoli estimatori anche Contagocce, che si è presentata con il volto della cavalla buona nel debutto del 21 febbraio. Rappresenta la scelta di un trainer come Marco Gasparini che nella preparazione delle cavalle di tre anni è un maestro. Da Cenaia, oltre alla già citata Permetti, si allineano alle gabbie di partenza anche Dolface, terza in condizionata sulla pista dopo aver vinto la debuttanti e la velenosa Zanfogna, che lo scorso novembre vinse in maniera importante il Premio Giampiero Celati. Completa lo schieramento No To You, la reginetta dell’ippodromo sardo di Villacidro.

Otto purosangue in lizza nel Thomas Rook, con pronostico indirizzato su due esponenti di casa Botti, Cirano, pluripiazzato elitario a due anni, e Voglio, una freccia in pista dritta alle prime uscite poi persosi su terreni stagionali sgraditi. A Pisa ritroverà il buono e testerà per la prima volta la curva. Da seguire anche Warrior Within, piaciuto molto nel suo primo piano in maiden al Prato degli Escoli.