Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Fise per il cambiamento: appello ai senesi

FISE un programma per il cambiamento comunica "Mentre Asti decide se costituirsi parte civile nella causa penale in atto nei confronti del Sig. Jonatan Bartoletti, responsabile della morte di Mamuthones al palio cittadino del 2013, Siena lo accoglie a braccia aperte, facendolo correre nel palio del 2 Luglio ed è pronta a schierarlo in Piazza del Campo per il palio dell'Assunta del 16 Agosto prossimo.
Ad Asti il comitato organizzatore ha ritenuto opportuno, nonostante le indagini del tribunale penale siano ancora in corso, sospendere il fantino per 10 anni, data la gravità delle azioni che hanno portato alla morte dell'animale.

Facendo seguito al fatto di cronaca dello scorso Settembre, è indagato per il reato penale di maltrattamento di animale, aggravato dalla morte, Jonatan Bartoletti.

Noi gruppo “FISE un programma per il cambiamento” nelle persone di Massimo Arcioni e Claudio Gobbi, amministratori responsabili della pagina ed i nostri iscritti riteniamo estremamente discutibile la scelta di Siena, riteniamo che un tale atteggiamento denota scarsa sensibilità nei confronti di tematiche assolutamente imprescindibili per noi quali il benessere degli animali che la città e le sue istituzioni dovrebbero tutelare.

I Palii generano di per sé numerose polemiche e non vorremmo che la nostra sia vista come una delle tante sterili levate di scudi. In questo caso Siena sembrerebbe andare a destare giustificate preoccupazioni ed allarmismi che troviamo assolutamente fondati visti i precedenti, e vista la preoccupazione di Asti, che, seppur in attesa del giudizio penale, ha ritenuto opportuno allontnare Bartoletti dalle sue contrade.
Preoccupazione che noi facciamo nostra e che vogliamo destare in chi sembra non averla considerata.

Il nostro è un appello alla città di Siena ed ai Senesi: l'amore ed il rispetto che dichiarate nei confronti dei cavalli dimostratelo a noi ed all'Italia intera, impedite al fantino di correre il palio! Affidate a mani più responsabili i vostri animali, dimostrate a chi è da sempre pronto a criticarvi che questi animali sono i veri protagonisti del Palio, stando dalla loro parte.
Questa presa di posizione ci auspichiamo ora e sempre.

Evidenziamo inoltre il silenzio della FISE - Federazione Italiana Sport Equestri e del Mipaaf - Ministero per le Politiche Agricole Ambientali e Forestali su questa ed altre circostanze analoghe.