Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

FEI World Cup™: De Luca ed Ensor de Litrange secondi nel GP di Lione

Lorenzo De Luca Ensor de Litrange
Lorenzo De Luca Ensor de Litrange

Finale al cardiopalma per il Gran Premio di Lione, quarta tappa del circuito di Coppa del Mondo. 
Una prova bellissima degna di due grandi campioni, quali sono Lorenzo De Luca, il 1° aviere dell’Aeronautica Militare, ed Ensor de Litrange LXII (prop. Stephex Stable).
 
Il cavaliere azzurro ha, infatti, ottenuto oggi, domenica 4 novembre, il secondo posto nel Gran Premio della quarta tappa di FEI World Cup™ 2018/2019 (lega Europa occidentale) di salto ostacoli di Lione in Francia.
 
Finale davvero al cardiopalma per il Gran Premio di Lione, che ha visto le prime tre posizioni della classifica finale comprese in meno di un secondo.
 
Dopo aver messo in cassaforte il primo percorso netto, necessario per disputare il barrage della prova mista (h. 160), De Luca ha replicato la prestazione agli ostacoli nel tracciato decisivo e fermato il cronometro sul tempo di 37”78.
 
Al termine di una lotta serratissima la gara è andata al giovane elvetico, argento ai FEI World Equestrian Games 2018, Martin Fuchs su Clooney (0/0; 37”25). Terzo posto per la medaglia di bronzo di Tryon 2018: l’altro svizzero Steve Guerdat su Bianca (0/0; 37”89). Quaranta in tutto i binomi al via, dei quali solo dieci hanno ottenuto il pass per il decisivo barrage.
 
Grande risultato, dunque, per Lorenzo De Luca soprattutto se si pensa che per diversi mesi il cavaliere azzurro aveva lasciato a riposo Ensor de Litrange per un lieve infortunio in attesa del suo definitivo recupero. Oggi De Luca ha dimostrato, non solo che il suo cavallo ha recuperato la migliore forma fisica, ma che è ritornato ancora più competitivo di prima.
 
meno di un secondo.
 
Dopo aver messo in cassaforte il primo percorso netto, necessario per disputare il barrage della prova mista (h. 160), De Luca ha replicato la prestazione agli ostacoli nel tracciato decisivo e fermato il cronometro sul tempo di 37”78.
 
Al termine di una lotta serratissima la gara è andata al giovane elvetico, argento ai FEI World Equestrian Games 2018, Martin Fuchs su Clooney (0/0; 37”25). Terzo posto per la medaglia di bronzo di Tryon 2018: l’altro svizzero Steve Guerdat su Bianca (0/0; 37”89). Quaranta in tutto i binomi al via, dei quali solo dieci hanno ottenuto il pass per il decisivo barrage.
 
Grande risultato, dunque, per Lorenzo De Luca soprattutto se si pensa che per diversi mesi il cavaliere azzurro aveva lasciato a riposo Ensor de Litrange per un lieve infortunio in attesa del suo definitivo recupero. Oggi De Luca ha dimostrato, non solo che il suo cavallo ha recuperato la migliore forma fisica, ma che è ritornato ancora più competitivo di prima.

(Nella foto: Lorenzo De Luca su Ensor de Litrange)