Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Fei. Annullate due gare endurance negli Emirati Arabi

Dopo la prima riunione del nuovo Executive Board della Fei, recentemente eletto e guidato dal Presidente Ingmar De Vos, il Segretario Generale della FEI, Sabrina Zeender ha annullato le ultime due manifestazioni di Endurance previste dal calendario internazionale, che si dovevano tenere nel mese di marzo negli Emirati Arabi Uniti. I due eventi sono stati eliminati dal calendario FEI come misura di emergenza per la salvaguardia della salute del cavallo, per preservare l’integrità delle regole della FEI e le norme che regolamentano gli eventi della FEI.
La decisione segue un mandato del Bureau della FEI all’Executive Board di investigare urgentemente su questioni relative al benessere dei cavalli e al non pieno rispetto dei regolamenti FEI negli Emirati Arabi Uniti. 

“Abbiamo fatto di questa situazione una priorità assoluta e trarremo le nostre conclusioni nel più breve tempo possibile così che le raccomandazioni possano essere presentate al Bureau per una riflessione molto urgente” ha detto il Presidente al termine della riunione che si è tenuta a Losanna, quartier generale della FEI.

 I regolamenti di Endurance erano stati irrigiditi giusto lo scorso anno proprio con l’obbiettivo di migliorare la qualità della salute del cavallo, secondo le raccomandazioni dell’Endurance Strategic Planning Group Le misure che hanno trovato ampio consenso includono riguardavano test antidoping addizionali, sorveglianza e rapporti sugli infortuni, penalità per gli atleti in seguito agli infortuni dei cavalli, ed aumento dei periodi di riposo. Altre norme riguardavano l’aumento delle responsabilità e delle pene per cavalieri, trainer ed ufficiali di gara come pure misure per individuare qualsiasi conflitto di interessi.