Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Buon Natale e Felice Anno Nuovo da Cavallo 2000

Articolo completo

Crisi di qualità anche nel trotto a Cesena

Egregio Direttore, nel complimentarmi per il Vostro bel sito, che non conoscevo ma che mi è stato segnalato da amici ippici, da grande appassionato di trotto scrivo con rammarico questa lettera, che in verità ho inviato anche ad altri media del settore senza vederla pubblicata, per condividere l'amarezza di chi trova con sempre maggiore difficoltà corse interessanti o ben assortite in grado di far investire qualche spicciolo per passare un pomeriggio o una serata godendo di quello che era il meraviglioso spettacolo delle corse.
A tal proposito non ho potuto fare a meno di notare con dispiacere come quello che era uno degli ippodromi più interessanti del periodo estivo, l'ippodromo di Cesena, in occasione delle corse del Superfrustino sia costretto a mettere insieme, per di più alla pari, cavalli vincitori di gran premio come Owen Cr, contro onesti routinier di categoria d/e quali ad esempio Menelao Dei, Orfeo Jet e via discorrendo, per poi vedere al totalizzatore quote di 1,14 per il vincente che naturalmente fanno intendere come sia divenuto impossibile scommettere.
La ancor più triste riflessione è che se l'handicapper di Cesena è in buona fede, come non ho motivo di dubitare,  vuol dire che non ci sono più cavalli in circolazione per allestire corse ad invito degne di questo nome. Con grande dispiacere dico quindi che se non è possibile salvare il malato forse è meglio che cessi anche l'accanimento terapeutico".
 

Dott. Marco De Maria