Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

C'è in Sardegna un luogo dove si incontrano uomini e animali

C’è una Sardegna che c’è ma non si vede. Sembra l’incipit di una favola, in realtà il posto lo è e si chiama Arbatax Park Resort, un’area piena di natura dove il promontorio del Capo di Bellavista, nella costa centrorientale dell’isola, incontra il Mediterraneo con scogliere porfiriche, vegetazione rigogliosa, sentieri dai quali osservare la più rappresentativa fauna isolana, calette dalle trasparenze cristalline. Siamo in Ogliastra una terra di bellezze messe in mostra con paesaggi sorprendenti, unici, inaspettati. Le vertiginose falesie del golfo di Orosei, l’acrocoro calcareo dei Supramontes, le codule piene di macchia mediterranea e caverne magiche, la valle del Pardu, i Tacchi simili ai monoliti dell’Arizona del celebre fumetto di Tex Willer, le vestigia nuragiche senza tempo, i borghi dove il tempo scorre lento e ci sono i più longevi d’Italia, i cosiddetti centenari della blue zone.
In un immenso parco verde, esteso per ben 60 ettari, nella cornice dei cinque hotel Borgo Cala Moresca, Monte Turri, Telis, Dune e Cottage - tra atmosfere rurali sarde, bianco mediterraneo e oriente - c’è una vera e propria isola felice. Per celebrare questo angolo di Sardegna l’Arbatax Park Resort, ha istituito l’esclusivo VIK Club (Very Important Kids) dove bambini di ogni luogo potranno ritrovarsi nella Repubblica della Felicità, un luogo a misura dei più piccoli pieno di avventura, cultura e sorprese.
L’Area del Parco, la più estesa e caratteristica del Resort - piena di olivastri, lentischi, mirti, ginepri e altre essenze della macchia mediterranea - sarà anche il teatro d’azione per full immersion nella natura con l’osservazione di tantissimi animali caratteristici della fauna sarda come mufloni, daini, cinghiali, cavallini della Giara, asini, pecore mucche sarde, oltre a una varietà di volatili che trovano un sicuro rifugio in un ecosistema protetto, a due passi dal suggestivo Parco Marino di Capo Monte Santo, con precipizi calcarei che si tuffano nelle acque turchesi di un mare, quello d’Ogliastra, fregiato di ben 6 bandiere blu.
All’interno del Parco si trova anche un caratteristico Orto Biologico, denominato “L’Ortino”, dove si producono verdure, ortaggi e legumi, con tecniche di coltivazione assolutamente naturali.
ll Centro Benessere Thalasso & SPA Bellavista nasce nel 2010 dalla riconversione del prestigioso e più all’avanguardia centro equestre d’Europa, che nel passato ospitò fino a 60 cavalli di tutte le razze. Per il profondo amore che abbiamo per gli animali, asserisce Angela Scanu Mazzella, abbiamo deciso di lasciarli liberi insieme agli altri animali del parco. Oggi nella terrazza dell’ingresso della SPA, che si affaccia nell’ampia vasca esterna del Centro Benessere, è possibile ammirare l’opera artistica di una testa di cavallo proprio per ricordare le origini di questo luogo.
Un meraviglioso luogo di benessere che vanta una posizione panoramica mozzafiato; una superficie di 2.000 mq dove l’acqua è l’elemento primario per la salute ed il divertimento.