Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

ARTI, SNAPT, la Tv ippica e Capannelle

Caro Direttore, rimaniamo sbalorditi della non pubblicazione del comunicato di ARTI (facente parte di SIAG) e della SNAPT sotto riportato, pregandone la pubblicazione,
Prendiamo spunto per rispondere al comunicato di Uniretv dove si legge che l'esponente del SIAG si è' vivacemente lamentato del comportamento della televisione ippica e dal momento che è' stato citato verbalmente ne precisa i motivi:
1) SIAG venendo a conoscenza della denuncia in corso di preparazione ha ritenuto non immischiarsi fra le liti degli ippodromi,dando le proprie dimissioni da FNT;
2) Al Dott. Colombo telefonicamente ed al Sig. Zamai di persona il segretario Siag Roberto Faticoni ha esposto le proprie opinioni ricordando che UPT Lazio non ha nessun associato, perché non esiste sede, e che Operatori Ippici Capannelle non ha riconoscimento giuridico;
3) FNT firmataria di tale lettera/esposto e' composta da ANACT FIPT FEDERNAT UPT e si attende conferma scritta a tale iniziativa dai Presidenti delle suddette Associazioni, altrimenti la firma del segretario non ha valore.
4) In merito alla telecamera messa a disposizione dal Dott. Colombo, il segretario SIAG ha chiesto di essere ricevuto nello stesso Studio di Uniretv insieme all'esponente del galoppo Riccardo Minighetti (si chiama Menichetti, fino a prova contraria - ndr) sempre presente alle riunioni del Comune facenti parte all'allora Rappresentanza Uniraria, usando come conduttore il Sig. Moscuzza .
In attesa di vedere pubblicato comunicato ARTI e successive spiegazioni porgiamo cordiali saluti.
ARTI - SNAPT

---

Attenzione
a) il prossimo comunicato che comincia con "rimaniamo sbalorditi" finisce immediatamente ed eternamente nel cestino
b) solo il giornale ha il diritto e il dovere di valutare quali comunicati siano meritevoli di pubblicazione; i comunicati, sia ben chiaro, non sono inserzioni pubblicitarie
c) è grave non sapere che l'allenatore romano di galoppo, tra i primi in Italia, si chiama Riccardo Menichetti e non Minighetti - Cavallo2000

COMUNICATO PRECEDENTE

I rappresentanti legali di ARTI (facente parte del SIAG) e SNAPT, le 2 associazioni che  hanno reso possibile insieme alla giunta prima del Sindaco Alemanno, poi di quella del Sindaco Marino,la salvezza  dell’ippica romana del trotto , si sentono  autorizzati a scrivere un comunicato che non sia a difesa di nessuno e neanche di attacco a qualcuno, ma precisando che i rappresentanti della allora Rappresentanza Unitaria Minighetti (galoppo) Faticoni (trotto) sono sempre stati invitati e presenti alla progettazione della pista del trotto e delle varie modifiche apportate per nn creare problemi di carattere  logistico-organizzativo alle 2 discipline, trotto e galoppo, cosa che in questo momento sta avvenendo. Tutto questo basato per  l’urgenza di salvaguardare il trotto romano e permettere al galoppo romano la continuazione delle corse per le varie vicissitudini di Hippogroup.(infatti proprio per le modifiche richieste dalle varie associazioni il DERBY 2013  trotto non e’ stato disputato nell’Ippodromo romano perché i servizi non erano adeguati e la pista non era disponibile ed e’ stato spostato nell’Ippodromo di Agnano)
Nel mentre il Comune, l’Hippogroup e le Associazioni di riferimento sono sempre in contatto fra di loro per cercare di migliorare l’impianto di Capannelle trotto con tutti i  problemi dovuti ai permessi, come dichiarato a suo tempo dall’Assessore Pancalli e dal Sottosegretario Castiglione, durante l’inaugurazione dell’Impianto:" intanto abbiamo salvato il trotto  romano, poi progetteremo  come  migliorarlo.”
Le suddette associazioni si sono inoltre adoperate con i Sindacati affinché  i lavoratori dipendenti dell’Ippodromo Tordivalle non rimanessero senza lavoro.
Si spera in una veloce ristrutturazione che permetta le corse a mano sinistra, l’illuminazione e lo spostamento delle scuderie dalla parte dell’”Australia” come richiesto dalle stesse Associazioni.
ARTI - SNAPT