Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Arezzo, 700 binomi ai Campionati Italiani di salto

SARANNO 700 i binomi che da mercoledì 11 a domenica 15 luglio si sfideranno all'Arezzo Equestrian Centre per aggiudicarsi le medaglie dei Campionati Italiani 2012. Molte le prove in calendario nei 5 giorni di gara; si va dal Trofeo Children, Juniores e Young Riders, al Criterium Children, Juniores e Young Riders, al Campionato Militare Interforze per finire con l'Assoluto Children, Juniores, Young Riders e Seniores. Le categorie si svolgeranno in 3 arene: Dante, Vasari e il verdissimo Boccaccio.
Per le medaglie seniores scenderanno in campo i migliori cavalieri italiani come Filippo Moyersoen, Roberto e Francesca Arioldi, Filippo Bologni, Giulia Martinengo, Marziani Luca, Chimirri Bruno e Vincenzo, Francesca Capponi, Emilio Bicocchi, il campione in carica Roberto Cristofoletti, Simone e Luca Coata, Rachele Reina, Alberto Carrara., Matteo Zamana, Lucia Vizzini, David Kainich, Natale Chiaudani, Andrea Messersì, Ludovica Minoli, Alberto Zorzi, Juan Carlos Garcia ed Antonio Alfonso.
Le visite veterinarie, obbligatorie solo per i concorrenti dei campionati assoluti, si svolgeranno a partire dalle ore 8 di mercoledì. Per decisione federale, il comitato organizzatore predisporrà una scuderizzazione separata dei concorrenti dei campionati assoluti che verranno tenuti divisi dal resto dei partecipanti ai trofei e criterium. “Questa richiesta – ha dichiarato Riccardo Boricchi, a capo della struttura aretina – ci è stata fatta dalla Federazione Italiana Sport Equestri e ha la finalità di proteggere maggiormente i cavalli partecipanti ai campionati assoluti da problematiche di dooping. Così stiamo predisponendo una zona di box separata in cui saranno alloggiati i cavalli degli assoluti e a loro tutela organizzeremo un servizio di vigilanza e protezione speciale.”