Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

Ad Ischia per incontrare Taoisti per caso!

Villa Arbusto, uno dei luoghi degli incontri.
Villa Arbusto, uno dei luoghi degli incontri.

Prende il via, su Cavallo2000 una nuova rubrica. Si intitola “Varie ed Eventuali” ed è dedicata a quanti, collaboratori, amici o semplici lettori, abbiano voglia di raccontare iniziative ed esperienze che esulino dall’universo strettamente “equino”. Sempre che questo sia possibile essendo il cavallo, la sua cultura e la sua storia, presente in quasi tutte le attività umane. Resta però il fatto che anche i più impegnati tra noi nell’universo equestre,  possano nutrire interessi diversi e diversificati e sentire l’esigenza di  parlarne. E’ il caso di Paola Corsaro, amazzone appassionata di attacchi , che ci racconta di una interessantissima iniziativa che  si snoderà ad Ischia tra ville e caffè letterari per un’intera settimana dal 13   al 20 di questo mese.   Si tratta di Taoisti per caso, un evento intrigante ed anche leggermente provocatorio che vuole associare il pensiero  orientale al modo tutto napoletano di guardare alla vita.
Lasciamo dunque la parola alla nostra amica e collaboratrice Paola Corsaro.

Cosa hanno in comune la cultura partenopea e la filosofia taoista?
Esiste un “taoismo” nell’area flegrea, con radici storiche documentate, che esprima concetti molto vicini a quelli della piu’ antica filosofia orientale?
Nel pensiero taoista “Qui e ora” significa presenza , una mente libera da condizionamenti e giudizi. Solo così si può fare esperienza diretta della realtà. Così, giorno e notte, vita e morte, bene e male, tutte le separazioni e le dualità create dalla mente condizionata, lasciano spazio al senso di unità e armonia presenti in ogni momento della vita. Non è forse questa visione capace di risolvere in senso armonioso le difficoltà della vita quotidiana, favorendo un equilibrato senso di benessere? Non è forse  questo il DNA del pensiero partenopeo?    
Segnata da un passato di continue dominazioni, la terra partenopea non ha vissuto mai di certezze, ma di vita vissuta, accogliendo e integrando in un ciclo continuo la vita e la morte, l”ammore” e l’ineluttabilità della sua perdita. Più che la morte può la vita, come testimonia l’antico culto dei defunti al cimitero delle “fontanelle”: teschi abbandonati vengono “adottati” dai credenti, posti in altarini ornati con fiori e offerte, anche costose per chi può.
 La napoletanità canta il presente mediterraneo: tazze di caffè, amici, l”ammore”, il sogno e un antico desiderio di “pace”. Non è questo, forse, il DNA della filosofia Taoista che canta un’arte contemplativa, scorporando ogni utile dall’attività che si compie per il puro piacere di vivere il proprio tempo, aldilà dei concetti di produttività e profitto?
Nella terra di Partenope, ci si sente sempre a casa, in una continuità culturale che ci rende tutt’uno con greci e romani, angioini e borboni, con i fasti del seicento e le miserie dell’ultima guerra: come per un principio di fisica quantistica, immersi in un” continuum” che non conosce tempo o spazio. Quale novità può più sconvolgere un campano? Si sopravvive sempre, ce lo insegna l’esperienza, la vita.

E’ quanto l’ASD Dinamica Tai Chi Chuan e Arti associate, associazione no profit con lo scopo di diffondere la cultura del Tai Chi Chuan, intende offrire liberamente al pubblico estivo di Ischia.
Nei luoghi piu’ suggestivi dell’isola, come villa Arbusto di Lacco Ameno, villa antica affacciata sul mare o come Giardini Ravino di Forio, parco botanico di piante grasse, pratiche di antiche arti meditative o marziali, come il Tai Chi Chuan e il Qi Gong, saranno insegnate al tramonto per una settimana da docenti altamente qualificati dell’Associazione.
Ad esse seguiranno ogni sera “aperitivi letterari” presso villa Arbusto o Giardini Ravino che ,attraverso “ chiacchierate in giardino” con il pubblico, dimostreranno quanto filosofia partenopea e filosofia orientale siano vicine.
Esperti di filosofia , di medicina complementare, di archeologia, di giornalismo e letteratura, di fisica intratterranno il pubblico su una visione, antica ma moderna,capace di risolvere in senso armonioso le difficoltà della vita quotidiana, favorendo un equilibrato senso di benessere.
Con il patrocinio e sostegno del Comune di Lacco Ameno di Ischia (Napoli).
Special guest Loretta Cavaricci, giornalista Rainews 24.