Agenzia di informazione indipendente

di Rodolfo Galdi e Marialucia Galli

Articolo completo

A Città di Castello nasce la Casa del Cavallo

CITTA' DI CASTELLO. Alle porte del centro storico di Città di Castello, tra le testimonianze del Rinascimento e l’arte di Alberto Burri, nasce la “Casa del Cavallo”.
In vista della 51^ edizione della Mostra Nazionale del Cavallo, che sarà inaugurata sabato 7 settembre alle ore 10.30, l’anfiteatro del parco Alexander Langer nel quale andranno in scena le esibizioni equestri e il gala notturno dell’edizione 2019 è stato oggetto di un completo restyling degli esterni, primo passo per l’allestimento della nuova sede operativa dell’associazione del presidente Marcello Euro Cavargini nei locali della struttura concessi dal Comune di Città di Castello.
Da oggi a identificare la funzione che l’arena avrà in futuro è un magnifico murale che raffigura cavalli e cavalieri al galoppo su un mare luccicante: un’idea di libertà che l’abbinamento tra uomo e animale trasmette in ogni sua espressione e che in quest’occasione è anche simbolo di riscatto sociale.
Il progetto grafico e la realizzazione si devono infatti a Salah, un giovane di origini marocchine da circa un anno e mezzo in città, al quale l’amministrazione comunale, dietro l’interessamento degli assessori al Sociale Luciana Bassini e allo Sport Massimo Massetti, e l’associazione Mostra Nazionale del Cavallo, per iniziativa del presidente Cavargini e del consiglio direttivo, hanno concesso una possibilità di esprimere talento e passione per il disegno, come viatico per l’integrazione nella comunità tifernate.